sabato, Gennaio 29, 2022
0 Carrello
Edilizia

Impianti elettrici civili come progettarli correttamente?

Come progettare gli impianti elettrici civili per i tuoi clienti? Scopri coma fare con la guida di Unione Geometri.

Impianti elettrici civili come progettarli correttamente?
234Visite

Progettare impianti elettrici civili perfettamente a norma è un’assoluta necessità. Le dinamiche costruttive e le novità burocrati che richiedono infatti che gli impianti elettrici di una casa vengano realizzati seguendo precise linee guida e secondo determinate procedure.

Come progettare gli impianti elettrici civili per i tuoi clienti? Scopri coma fare con la guida di Unione Geometri.

In questo articolo:

  1. Cosa sono gli impianti elettrici civili.
  2. Caratteristiche di un impianto elettrico civile.
  3. Come installare correttamente un impianto elettrico civile?
  4. Scatole di derivazione e quadro elettrico.
  5. Scatole per i frutti, prese, interruttori: i dettagli di un impianto elettrico.
  6. Vuoi acquisire le competenze utili per progettare impianti elettrici semplici? Scopri come fare con i corsi di Unione Professionisti.

Cosa sono gli impianti elettrici civili.

Un impianto elettrico per uso civile è l’insieme delle progettazioni elettriche che regolano e semplificano la vita domestica o un ambiente di lavoro. Senza la realizzazione e l’installazione di un impianto elettrico, gli immobili civili non potrebbe essere utilizzati per lo scopo per il quale sono stati pensati

Caratteristiche di un impianto elettrico civile.

Gli impianti elettrici civili installati nelle comuni abitazioni private, negli uffici e nelle infrastrutture pubbliche si caratterizzano per la presenza di:

  • un contatore, utilizzato per monitorare e dare informazioni sui consumi e sulle modalità di consumo dell’energia elettrica;
  • un impianto salvavita, utile per interrompere il flusso di corrente all’interno dell’immobile in caso di incidenti o malfunzionamenti;
  • metri di tubi corrugati che rappresentano i canali all’interno dei quali vengono disposti i cavi elettrici che portano l’elettricità in tutta la casa;
  • conduttori elettrici. Materiali in grado di far scorrere corrente elettrica al loro interno grazie alle loro caratteristiche fisiche;
  • diversi punti luce sparsi in tutto l’immobile cosi da poter gestire al meglio l’illuminazione delle stanze.

Come installare correttamente un impianto elettrico civile?

Per installare correttamente un impianto elettrico ad uso civile è necessario partire dalle base e in questo caso i punti di partenza sono la posizione del contatore e quella del quadro generale. Quadro generale e contattore, solitamente, nelle moderne progettazioni di impianti civili vengono installati vicini, in posti facilmente raggiungibili in caso di necessità e comunque non visibili.

Scatole di derivazione e quadro elettrico.

Decisa la posizione di quadro elettrico e contattore si passerà poi a progettare e posizionare le diverse scatole di derivazione. Le scatole di derivazione, che devono essere posizionate a circa 25 da terra, sono degli elementi di estrema importanza in un impianto elettrico. Da loro partono e viene distribuita in tutto l’immobile la corrente attraverso i cavi che a loro volta mettono in collegamento interruttori e prese elettriche.

Scatole per i frutti, prese, interruttori: i dettagli di un impianto elettrico.

Scatole di derivazione e quadro elettrico devono essere collegate tra di loro per mezzo di tubi flessibili. Dopo di che potranno essere installate le scatole per frutti dove inserire prese, deviatori e interruttori.

Vuoi acquisire le competenze utili per progettare impianti elettrici semplici? Scopri come fare con i corsi di Unione Professionisti.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi