mercoledì, Agosto 4, 2021
0 Carrello
Professionisti

La Borsa del Geometra: le 5 “cose” indispensabili + una

Cosa non può mai mancare nella “borsa“ di un geometra moderno? 5 Oggetti che un geometra dovrebbe sempre avere con se.

La Borsa del Geometra: i 5 oggetti indispensabili da avere sempre con se.
539Visite

5 “cose” indispensabili che un geometra deve sempre mettere in borsa. Tutti i lavori e tutte le professioni hanno le loro caratteristiche e i loro strumenti professionali tipici. Oggetti che rappresentano le diverse professione e che spesso identificano concretamente geometri, ingegneri, architetti, periti industriali …

In questo articolo:

  1. Cosa non può mai mancare nella “borsa“ di un geometra moderno? 5 Oggetti che non possono mai mancare!
  2. Treppiedi per strumenti topografici
  3. Teodolite
  4. Elmetto da Lavoro personalizzato.
  5. Computer per lavori di progettazione
  6. Smartphone da cantiere (Rugged).
  7. Ruota di misurazione (Odometro)
  8. Sei un geometra? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Cosa non può mai mancare nella “borsa“ di un geometra moderno? 5 Oggetti che non possono mai mancare!

Gli oggetti che, secondo noi, non possono mai mancare nella borsa di un geometra sono 5. Cinque oggetti che rappresentano anche materialmente le competenze e le caratteristiche di una professione diffusa e conosciutissima.

Treppiedi per strumenti topografici

Il treppiede, cosi come il teodolite, è probabilmente l’oggetto che rappresenta la vera essenza del geometra. Non esiste geometra senza Treppiede professionale. Attrezzato con 3 gambe di metallo (o di legno) estensibili e regolabili il treppiede è la base su cui sistemare costosi strumenti topografici.

La testa del treppiede è dotata di un ampio foro nel quale può essere fissato in sicurezza il teodolite (cosi da non rischiare eventuali danneggiamenti) grazie ad un “vitone di fissaggio”. Il vitone al suo interno è forato cosi da permettere il monitoraggio e il controllo di un piombino ottico ad asse spezzato posizionato, solitamente, sulla base dello strumento.

Teodolite

Eccolo, il principe degli strumenti. .Il Teodolite è un oggetto che non può mai mancare nella borsa di un geometra. Utilizzato da geometri e topografi consente di effettuare misurazione estremamente precise di angoli contenuti in un piano orizzontale, azimutali, di quelli posizionati in un piano verticale e zenitali. Tutti, anche chi non ha la fortuna di essere un geometra, ha visto qualche volta questo strumento (probabilmente in strada nel corso di lavori di urbanizzazione). Apparentemente semplice, l’uso del Teodolite richiede capacità e competenze tipiche del percorso formativo del geometra.

Elmetto da Lavoro personalizzato.

I geometri sono i veri “padroni” del cantiere. Più degli ingegneri e degli architetti, sono i geometri infatti a sporcarsi le mani e a svolgere continue supervisioni e continui controlli nelle aree interessate dai cantieri edili. Questa propensione ai lavori di cantiere fa si che nella borsa di un geometra non può mai mancare un elmetto da lavoro personalizzato.

Computer per lavori di progettazione.

Potenza e affidabilità: sono due caratteristiche a cui i geometri non riescono proprio a rinunciare quando si tratta di scegliere il computer da lavoro ideale. Quello che i geometri e i progettisti cercano sono macchine capaci di garantire un’altissima velocità di calcolo e un’assistenza sicura e certa che possa assisterli nel corso delle lunghe ore di lavoro, chini su software di modellazione 3d e CAD.

Smartphone da cantiere (Rugged).

Chi ha messo piede in un cantiere sa bene quanta polvere e quanti pericoli vi si annidano. In un cantiere, uno dei primi strumenti a rovinarsi è lo smartphone (se non ci credete provate a rispondere ad una chiamata, o a scrivere un messaggio, dopo aver trascorso una mattinata in cantiere) per questo nella borsa di un geometra attento non può mai mancare uno smartphone Rugged.

Rugged significa duro, forte e resistente e questi smartphone sono esattamente questo. Gli smartphone da cantiere sopravvivono alle cadute dai ponteggi, sono resistenti alla polvere e possono essere immersi completamente in acqua, sono la scelta perfetta quando si deve lavorare in ambienti ostili

Ruota di misurazione (Odometro)

Un altro strumento tipico della professione di geometra è l’odometro. La ruota da cantiere è uno strumento di misurazione che viene utilizzato ancora oggi per misurare e determinare con precisione quanta distanza esiste tra due punti. L’odometro, a differenza del teodolite, è uno strumento estremamente semplice e facile da usare, una caratteristica (la sua facilità di utilizzo) che lo rende ancora oggi il compagno di lavoro ideale da tenere sempre a portata di mano.

Sei un geometra? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare da solo il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNGeGL.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi