mercoledì, luglio 24, 2019
0 Carrello
Attualità

Miglioramento strutturale dei solai: finalmente è possibile intervenire a secco

Grazie al controsolaio, che si avvale della tecnologia a secco, è ora possibile mettere in sicurezza con interventi pratici e veloci.

Miglioramento strutturale dei solai: finalmente è possibile intervenire a secco
634Visite

Il solaio, con l’avanzare del tempo, è soggetto al naturale invecchiamento e può alterare le proprie capacità strutturali. Quando questa condizione viene trascurata, si rischia di compromettere la stabilità dell’impalcato: viene così a mancare l’agibilità degli ambienti e nel peggiore dei casi si può anche arrivare al crollo del solaio.

Fortunatamente il crollo è un caso limite che non si verifica spesso. Più frequentemente i problemi strutturali sono riconducibili a solaio snello, quando il rapporto tra luce e spessore non è sufficiente per garantire la corretta rigidezza; alla necessità di adeguamento alle norme vigenti; a cambi di destinazione d’uso di un locale in cui si va a modificare i carichi o le zone maggiormente sollecitate. 
In questi casi è necessario intervenire per evitare che il solaio perda la propria stabilità: mettere in sicurezza diventa indispensabile per garantire l’incolumità delle persone e l’agibilità degli ambienti.

In passato è sempre stato difficile intervenire perché era necessario ricorrere a operazioni invasive, specializzate e costose, che limitavano le possibilità di mettere in sicurezza. 
Oggi però, grazie alle nuove soluzioni, è possibile ricorrere a interventi pratici che rendono possibile il miglioramento strutturale dei solai, tutelando sia chi vive gli edifici sia chi ha la responsabilità di gestirli.

PRETECTO®: il controsolaio per il miglioramento strutturale a secco.

Il controsolaio PRETECTO® è la soluzione per il miglioramento strutturale dei solai che sfrutta la tecnologia a secco. 
Si tratta di un sistema composto da nervature e lastre armate, posizionate all’intradosso del solaio con la funzione di rompitratta.

Questo sistema permette di irrigidire il solaio senza alcun tipo di demolizione o ricostruzione, limitando l’invasività attraverso una posa in opera pratica. Permette inoltre di ottimizzare sia le risorse che i tempi di intervento e consente la messa in sicurezza prima che i problemi strutturali si aggravino. Grazie all’innovativa tecnologia del controsolaio, PRETECTO® ha aperto nuove possibilità di intervento per il miglioramento strutturale.

PRETECTO: il sistema a secco
PRETECTO®: il sistema a secco

Certificato dal Politecnico di Milano. La praticità di un sistema a secco non deve andare a discapito della sicurezza e delle prestazioni. Per assicurare l’efficacia del controsolaio sono stati eseguiti rigidi test dal Politecnico di Milano, che hanno valutato il comportamento di PRETECTO® certificando i benefici apportati al solaio.

Per avere maggiori informazioni sul controsolaio PRETECTO® e conoscere le sue caratteristiche tecniche, richiedi la documentazione tecnica gratuita, compilando il form sul sito.

pretecto_caratteristiche controsolaio

Il controsolaio PRETECTO® è il miglioramento strutturale a secco sviluppato da Sicurtecto Srl, l’azienda che da 30 anni studia ed approfondisce i solai, le loro vulnerabilità e le patologie. Da sempre Sicurtecto Srl collabora con il Politecnico di Milano per conoscere i problemi legati al solaio e le nuove tecnologie di messa in sicurezza.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi