domenica, Dicembre 5, 2021
0 Carrello
Professione

Diventare geometra: guida completa all’esame di stato per geometri.

Diventare geometra e conseguire l’abilitazione professionale. Come sostenere e superare l'esame di stato per geometri. Scopri come prepararlo al meglio.

Diventare geometra: guida completa esame di stato
2.26KVisite

Vuoi scoprire come preparare al meglio l’esame di stato per geometri e diventare geometra abilitato? Generazioni di professionisti si sono interrogate su questo argomento e, sopratutto negli ultimi anni, hanno interrogato i motori di ricerca alla “ricerca” della soluzione definitiva per preparare l’esame di stato per geometri.

Come diventare geometra.

  1. Scopri come diventare geometra. Guida all’esame di stato.
  2. Calendario prove 2021.
  3. Geometra diplomato.
  4. Geometra laureato.
  5. Presentare domanda di partecipazione all’esame di stato per geometri?
  6. Prove d’esame di stato per geometri in periodo pre covid

Per diventare geometra bisogna conseguire l’abilitazione professionale e sostenere, superandolo, un esame di stato per l’abilitazione alla professione.

Scopri, come diventare geometra. Guida all’esame di stato.

Per quanto riguarda l’annualità 2021, gli esami abilitanti alla professione di geometra e geometra laureato sono regolamentati con l’Ordinanza d’indizione Esami di Stato di abilitazione esercizio della libera professione di Geometra e Geometra laureato _ Sessione 2021 pubblicato dal MIUR in data 22 luglio 2021.

Calendario prove 2021.

Le prove per diventare geometra sessione 2021 sono strutturate in un unica prova orale. La prova, della durata massima di 30 minuti, si svolgerà in digitale a distanza e inizierà lo stesso giorno, alla stessa ora, su tutto il territorio nazionale.

Date delle prove d’esame.

  •  16 novembre 2021, ore 8.30: insediamento delle commissioni esaminatrici e riunione
    preliminare, per gli adempimenti previsti dal Regolamento dei
    rispettivi Ordini nazionali;
  • 17 novembre 2021, ore 8.30: prosecuzione della riunione preliminare;
  •  18 novembre 2021, ore 8.30: predisposizione del calendario della prova orale e comunicazione
    del calendario ai candidati ammessi agli esami;
  • 23 novembre 2021, ore 8.30: inizio della prova orale.

Geometra diplomato.

Secondo l’ordinanza, all’esame abilitante possono partecipare tutti quei candidati in possesso di:

  • diploma di istruzione secondaria superiore di geometra conseguito presso un istituto tecnico per geometri statale, paritario o legalmente riconosciuto. Sono validi anche tutti i diplomi afferenti al settore «Tecnologico», indirizzo «Costruzioni, ambiente e territorio»;
  • certificazione IFTS di istruzione e formazione tecnica superiore comprendenti nel piano di studi dei tirocini lavorativi di durata non inferiore a sei mesi e che siano attinenti alle attività professionali previste dall’albo dei geometri;
  • un attività di tirocinio professionale con una durata massima di 18 mesi;
  • un periodo di pratica professionale biennale, presso un geometra, un architetto o un ingegnere civile;
  • un periodo certificato di almeno 5 anni di attività tecnica subordinata, anche al di fuori di uno studio professionale;

Geometra laureato.

Lo svolgimento dell’attività professionale di geometra laureato è concessa a tutti coloro che sono iscritti all’albo professionale dei geometri e che sono laureati con percorsi universitari specifici.

N.B. L’albo professionale è unico. Allo stato pratico non sussistono differenze tra geometri diplomati e i geometri laureati.

All’esame di stato per diventare geometra laureato possono partecipare i candidati che alla data di presentazione della domanda siano in grado di certificare il possesso di una qualsiasi dei seguenti titoli:

  • un diploma universitario triennale in Edilizia o Ingegneria delle Infrastrutture o Sistemi Informativi Territoriali;
  • una laurea, con tirocinio di sei mesi svolto in Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria Edile; Scienze e Tecniche dell’Edilizia; Urbanistica e Scienze della Pianificazione Territoriale e Ambientale; Ingegneria Civile e Ambientale.

Presentare domanda di partecipazione all’esame di stato per geometri

Per accedere all’Esame di Stato è necessario presentare domanda utilizzando una delle seguenti modalità.

  • Raccomandata con avviso di ricevimento in cui farà fede il timbro dell’ufficio postale accettante, cui compete la spedizione;
  • Con posta elettronica Certificata inviata direttamente al Collegio competente per territorio. In questo casa farà fede la semplice stampa cartacea documentante l’invio.

Documenti da presentare:

  • un curriculum vitae redatto in carta semplice;
  • l’indicazione delle (eventuali) pubblicazioni di carattere professionale;
  • le ricevute dei versamenti (tassa di ammissione agli Esami di 49,58 euro, contributo di 1,55 euro dovuto all’istituto sede di esame);
  • una fotocopia NON autenticata di un documento d’identità
  • un elenco in carta semplice, sottoscritto dal candidato, dei documenti, numerati in ordine progressivo, prodotti a corredo della domanda

Prove d’esame di stato per geometri in periodo pre covid

Fino al 2019, in periodo pre covid, l’Esame di abilitazione per geometri veniva strutturato su tre prove (due scritti e un orale).

  • Prima prova scritto-grafica. Nel corso della prima prova scritta il candidato si cimentava nell’elaborato di un progetto edile corredando il tutto con una relazione testuale che spieghi i criteri adottati per la realizzazione (criteri di calcolo e disegno degli elementi strutturali, organizzazione del cantiere e contabilità)
  • Seconda prova scritto-grafica. Nel corso della seconda prova il candidato dovrà analizzare e risolvere un problema concreto relativo alla materia dell’estimo
  • Prova orale. Nell’ultima prova, orale, si tratteranno invece problemi e argomenti relativi alla progettazione e realizzazione delle costruzioni edili, stradali e idrauliche, agli strumenti, alle metodologie e alle tecniche di rilevamento topografico e relative applicazioni; all’organizzazione della produzione cartografica e norme relative; alla teoria dell’estimo e i metodi di stima; gli aspetti professionali e normativi dell’estimo edilizio, rurale, speciale e catastale; gli elementi di diritto pubblico e privato per l’esercizio della professione; l’ordinamento della professione.

Sei un geometra? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare da solo il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNGeGL.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi