domenica, Settembre 20, 2020
0 Carrello
Professionisti

Quanto guadagna un geometra: guadagni, stipendi e retribuzioni secondo Cassa Geometri

Quanto guadagna un geometra in Italia? Per rispondere alla domanda bisogna specificare gli anni di esperienza e le mansioni in studio e in cantiere.

Quanto guadagna un geometra: retribuzioni a inizio e a fine carriera!
714Visite

Quanto guadagna un geometra? La domanda è una di quelle che spingono migliaia di giovani ogni anno a cominciare il percorso formativo per diventare geometra e geometra laureato.

Il “Mito” del professionista locale con buoni guadagni, nonostante la costante evoluzione dei costumi e degli stipendi, continua ad affascinare tantissimi futuri professionisti.

Fare il geometra è una passione, chiedete un po’ a chi svolge questo lavoro da decenni, ma scoprire anche quanto guadagna un geometra* può sicuramente aiutare i più giovani a prendere una scelta di vita più accurata e ponderata.

* i valori sulle retribuzioni dei geometri sono estrapolati dalle ultime comunicazioni ufficiali della cassa geometri

Nonostante la crisi le retribuzioni medie dei geometri “sembrano” in crescita. Se analizziamo i dati del 2015 e confrontiamo questi con le retribuzioni del 2019 (ultimo anno con valori definitivi) scopriamo come gli stipendi annuali, in media, siano passati dalle 18.900 euro del 2015 ai circa 22mila euro del 2019. Un balzo in avanti di quasi 7mila euro che conferma (ma tanti di voi sicuramente non saranno concorderanno con questi dati) un trend in constante crescita.

Quanto guadagna un geometra in Italia secondo gli “scatti di carriera”?

Un geometra guadagna tra le 700 euro e le 3000 euro al mese, a seconda dell’anzianità e dell’esperienza dimostrabile.

Un altro fattore che influenza le retribuzioni dei geometri è la tipologia di mansione e il ruolo ricoperto. Tra le retribuzioni meno elevate (dalle 700 alle 1000 euro) troviamo quelle percepite dal Geometra Apprendista. Profili con maggiore esperienza invece, come un Geometra Capo Cantiere, possono arrivare a guadagnare cifre superiore ai 2000 euro.

Quanto guadagna un geometra con esperienza?

Soffermiamoci un attimo sull’incidenza dell’esperienza per i guadagni dei geometri.

Un professionista con meno di tre anni di esperienza lavorativa può concorrere a stipendi che si aggirano tra le 1000 e le 1200 euro. Un geometra con un esperienza lavorativa media (tra i 4 e i 9 anni di esperienza) guadagna facilmente uno stipendio di circa 1400 euro al mese.

Superati i 10 anni sul campo invece iniziamo a parlare di geometri con esperienza certificata. Questi professionisti, grazie alle loro competenze pratiche, sono sempre più ricercarti dalle aziende di costruzione e arrivano tranquillamente a portarsi a casa stipendi di circa 1900 euro.

Quanto guadagna un geometra a fine carriera?

Un geometra a fine carriera non ha molto da invidiare ad altri colleghi che operano nel settore delle costruzioni. Parliamo di una figura altamente qualificata, professionisti in grado di gestire cantieri importanti, organizzando il lavoro di migliaia di operai e progettisti.

Un geometra con più di 20anni di carriera alle spalle può arrivare a guadagnare dalle 2500 euro (a salire) al mese.

I dati forniti dalle analisi della Cassa Geometri ci rendono una fotografia di una professione, tutto sommato, in buona salute.

L’analisi che abbiamo riportato indica come i geometri siano riusciti ad ampliare notevolmente il loro ambito lavorativo, andando a ricoprire con successo posizioni e incarichi in settori come il catasto, la sicurezza degli edifici, la topografia, la progettazione con Building Information Modeling BIM, e il project management.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi