lunedì, Giugno 27, 2022
0 Carrello
Professionisti

Gdpr: cosa devi sapere se sei un Designer o un Geometra

Gdpr geometra: quattro consigli per gestire correttamente la privacy e la sicurezza dei dati personali all’interno degli studi di progettazione.

Gdpr: cosa devi sapere se sei un Designer o un Geometra
150Visite

Il GDPR è una nuova legge sulla protezione dei dati dell’UE entrata in vigore il 25 maggio 2018. Se sei un designer o un geometra, devi essere consapevole dei suoi requisiti e adottare misure adatte per conformarti agli obblighi previsti dal GDPR. La cosa più importante da sapere è che il GDPR si applica a qualsiasi azienda che elabora i dati dei cittadini dell’UE, indipendentemente da dove si trovi l’azienda.

In questo articolo:

  1. Quattro consigli per il GDPR Geometri.
  2. Ecco 4 suggerimenti per aiutarti a gestire correttamente il GDPR:
  3. Sanzioni per mancato rispetto dell’obbligo GDPR.
  4. Vuoi acquisire le competenze richieste dal Regolamento GDPR sulla protezione dei dati personali UE 2016/679?

Gdpr geometra: quattro consigli per gestire correttamente la privacy e la sicurezza dei dati personali all’interno degli studi di progettazione.

Il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) è un regolamento dell’Unione europea (UE) entrato in vigore il 25 maggio 2018. Rafforza e si basa sull’attuale quadro di protezione dei dati dell’UE, il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) sostituisce il 1995 Direttiva sulla protezione dei dati. Il GDPR disciplina il trattamento dei dati personali da parte di titolari e responsabili del trattamento all’interno dell’Unione Europea.

Se sei un designer o un geometra che lavora con dati personali d’individui nell’UE, devi essere consapevole dei tuoi obblighi ai sensi del GDPR. Ecco cinque consigli chiave da tenere a mente per gestire correttamente il GDPR.

Quattro consigli per il GDPR Geometri.

Il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) richiede alle aziende di ottenere il consenso esplicito delle persone prima di raccogliere, utilizzare o condividere i propri dati personali.

Molte aziende stanno ancora lottando per conformarsi al GDPR. Un recente sondaggio di TrustArc ha rilevato che solo il 38% delle aziende è pienamente conforme al GDPR.

Ecco 4 suggerimenti per aiutarti a gestire correttamente il GDPR:

  • Rivedere i processi di raccolta dei dati e ottenere il consenso esplicito dei clienti prima di raccogliere i loro dati.
  • Rivedi i tuoi processi di conservazione dei dati ed elimina i dati personali dei clienti del tuo studio di progettazione quando non sono più necessari.
  • Rivedi i tuoi processi di condivisione dei dati e assicurati che i dati siano condivisi solo con parti autorizzate.
  • Condurre una valutazione del rischio per identificare eventuali rischi associati alla raccolta, all’uso o alla condivisione dei dati personali.

Sanzioni per mancato rispetto dell’obbligo GDPR.

Ai sensi del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR), le aziende possono essere multate fino al 4% del loro fatturato annuo globale o a 20 milioni di euro (a seconda di quale sia maggiore), per aver violato il regolamento. Questo potrebbe essere un deterrente significativo per le aziende che non sono conformi al GDPR.

Dall’entrata in vigore del GDPR nel maggio del 2018, l’Unione Europea (UE) ha emesso sanzioni per un totale di oltre 230 milioni di euro. La multa più grande fino ad oggi è stata di 50 milioni di euro, che è stata emessa a Google dall’autorità francese per la protezione dei dati, la CNIL.

Vuoi acquisire le competenze richieste dal Regolamento GDPR sulla protezione dei dati personali UE 2016/679?

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi