venerdì, Febbraio 23, 2024
0 Carrello
Urbanistica

Riqualificazione energetica: per attuarla servirebbero 20 miliardi all’anno

Riqualificazione energetica: per risanare energeticamente l’enorme patrimonio immobiliare italiano ci vorrebbero 20 miliardi di euro all’anno da qui al 2020

1.56KVisite

Per risanare energeticamente l’enorme patrimonio immobiliare italiano ci vorrebbero 20 miliardi di euro all’anno da qui al 2020, ha detto il presidente di Casa Clima di Bolzano, Stefano Fattor, intervenendo all’inaugurazione della 3 giorni di Klimahouse Toscana, la manifestazione alla stazione Leopolda di Firenze dedicata all’efficienza e alla riqualificazione energetica in edilizia svoltasi dal 17 al 19 aprile.

Il Governo” ha affermato davanti ai microfoni di diversi network “ha messo in campo un miliardo e mezzo di euro dal 2014 al 2020, ma per realizzare una corretta riqualificazione energetica, di miliardi, ne occorrerebbero circa 20 ogni per 6 anni consecutivi. Un totale stimato da Legambiente e GBC Italia di circa 40 miliardi di euro da investire in tre anni“.

40 miliardi che andrebbero a riqualificare appena il 20% del patrimonio immobiliare italiano.

Dubbi e preoccupazioni espresse anche dalla vice-presidente della Regione Toscana, Stefania Saccardi, “abbiamo investito circa tre milioni di euro su un fondo di garanzia per prestiti per l’efficientamento e la riqualificazione energetica delle abitazioni.

C’è un accordo col CET che investirà sulle procedure d’appalto circa 150 milioni di euro proprio finalizzati ad interventi di questo genere, oltre a 10 milioni di euro sull’asse urbano dei fondi europei, destinato questa volta ai soggetti pubblici che vogliano orientarsi verso l’efficientamento energetico”.

 

Investimenti che fanno si che l’attenzione dei media si focalizzi sulla materia della riqualificazione energetica. “Oltre a queste iniziative” ha dichiarato Saccardi “esiste già  in Toscana un protocollo d’intesa realizzato dall’assessore Bobbio sull’abitare mediterraneo, dove si cerca di normare sperimentazioni e nuove tecnologie per costruire in modo diverso, utilizzando molto legno e anche sistemi energetici ed energie rinnovabili”. 

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi