martedì, Novembre 19, 2019
0 Carrello
Attualità

Manutenzione e sicurezza, l’intervento del Presidente Maurizio Savoncelli all’incontro organizzato dal CNIM

Il volume Linee Guida per la manutenzione delle Infrastrutture, presentato in occasione dell’incontro, verrà a breve consegnato alle stampe

Linee Guida per la manutenzione delle Infrastrutture
189Visite

Al centro dell’incontro “La manutenzione delle Infrastrutture nel territorio” – promosso dal Comitato Nazionale Italiano per la Manutenzione (CNIM) e dall’Associazione ex Parlamentari – si è svolta la presentazione del volume “Linee Guida per la manutenzione delle Infrastrutture”. Edito da DEI (Tipografia del Genio Civile), il titolo è stato curato dagli autori Aurelio Misiti, Paolo Cannavò e Alberto Prestininzi, con la collaborazione dell’Università La Sapienza. Fra i partecipanti, esponenti del mondo politico, universitario e rappresentanti delle professioni tecniche

Nel corso del dibattito, che si è svolto oggi nella Sala del Refettorio alla Camera dei Deputati, il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli si è soffermato sull’importanza della prevenzione, un aspetto centrale delle opere di manutenzione e imprescindibile per poter garantire la sicurezza.

Il numero uno della Categoria ha inoltre ricordato come venga profuso l’impegno dei Geometri Italiani affinché la cultura della prevenzione sia correlata a una conoscenza profonda del territorio e delle sue infrastrutture.

“La scomparsa di quella figura storica, quale il cantoniere, che percorreva tutti i giorni lunghi tratti di viabilità – ha spiegato il Presidente Maurizio Savoncelli – può essere sostituita da un monitoraggio costante e strutturale da parte di un tecnico attrezzato e preparato, conoscitore del territorio, come il Geometra, che possa svolgere quel ruolo sociale sussidiario così fortemente necessario per lo sviluppo, anche sociale del territorio stesso”.

“Quando ci proponiamo alle amministrazioni, soprattutto nei piccolissimi comuni, che non hanno più personale per svolgere anche questo lavoro – ha continuato – ci rendiamo spesso conto che si parla di ponti, ferrovie e aeroporti, anche se il vero problema sono le viabilità più piccole e di prossimità. Chiudere una strada che porta a un borgo non vuol dire solo mettere un new jersey, bensì isolare un territorio. Allora la cultura della manutenzione vuol dire proprio prevenire queste situazioni”.

L’intervento del Presidente Maurizio Savoncelli è proseguito con una riflessione sull’importanza della formazione “sulla quale la nostra Categoria punta molto – ha sottolineato – sia per quel che riguarda i giovani, con corsi universitari abilitanti e professionalizzanti, sia per i professionisti che svolgono la formazione continua e permanente”. “Se, come auspichiamo tutti, l’Italia vuole crescere – ha concluso – bisogna unire questo cammino con infrastrutture opportune e con quelli che sono gli strumenti adeguati per migliorare il nostro Paese”.

Il volume “Linee Guida per la manutenzione delle Infrastrutture”, presentato in occasione dell’incontro, verrà a breve consegnato alle stampe e approfondisce il tema della cultura della manutenzione in una visione unitaria dei settori che non riescono più a dialogare tra loro come invece dovrebbero. Nel manuale è presente un focus particolare sul sistema dei trasporti visto come un unicum sia dal punto di vista gestionale sia da quello tecnico-scientifico.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi