martedì, Ottobre 22, 2019
0 Carrello
Professione

FIABADAY 2019: Geometri in prima linea per -La città che vorrei –

Tema del FIABADAY 2019 è La città che vorrei, intesa sia come spazio fisico di progettazione che come luogo di relazioni.

FIABADAY 2019: Geometri in prima linea per -La città che vorrei -
159Visite

XVII Edizione della Giornata Nazionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche”, l’iniziativa organizzata da FIABA Onlus si svolgerà il 6 ottobre in piazza Colonna a Roma e come ogni anno vedrà la partecipazione convinta del CNGeGL

Tema del FIABADAY 2019 è “La città che vorrei”, intesa sia come spazio fisico di progettazione che come luogo di relazioni.

Dal livello di accessibilità di un centro urbano infatti dipende la possibilità per i cittadini, tutti, di muoversi liberamente e di accedere ai servizi. Per questo diventa essenziale ripensare e progettare gli spazi innalzando il livello di comfort ed eliminando gli ostacoli.

L’evento di quest’anno sarà particolarmente sentito visto che ricade proprio a trenta anni dalla promulgazione della legge 13/1989 sulla progettazione accessibile e a dieci dalla ratifica in Italia della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità.

Per riflettere su queste importanti tematiche, dopo i saluti delle autorità, la giornata prevede dibattiti su sanità, scuola, digitale, diversity e lavoro, mobilità e sport, con illustri rappresentanti per ogni settore.

All’appuntamento, come sempre, sarà presente il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati, che da anni ha avviato un sodalizio con FIABA ed è in prima linea sul tema dell’abbattimento delle barriere architettoniche e dell’accessibilità. Progettare ambienti fruibili da chiunque rappresenta infatti per la Categoria un impegno e una scommessa per il futuro.

Un impegno sociale attuato con il concorso “I futuri geometri progettano l’accessibilità”, a cui ha creduto fermamente anche GEOWEB Spa che, ormai da ormai sette anni, sostiene l’iniziativa. Un appuntamento condotto con la preziosa collaborazione di FIABA Onlus, che per ogni edizione del concorso puntualmente coinvolge in ambito nazionale gli studenti degli Istituti Tecnici CAT Costruzioni Ambiente e Territorio nell’ideazione di soluzioni e proposte per una realtà cittadina più fruibile. Un modo per stimolare la creatività e la sensibilità dei ragazzi che – anno dopo anno – con i loro numerosi progetti dimostrano tutto il vivo interesse verso questa nuova prospettiva (QUI la news sulla premiazione di giugno 2019).

Non solo. FIABA Onlus è tra i soggetti coinvolti nel progetto pilota presentato dal Consigliere Paolo Nicolosi in occasione del Convegno Valore Geometra. Un percorso che vede il coinvolgimento di tutti i soggetti a vario titolo interessati ai temi dell’abbattimento delle barriere architettoniche. FIABA sarà parte attiva mettendo a disposizione i propri esperti e la piattaforma e-learning per corsi di formazione ad hoc.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi