venerdì, Giugno 25, 2021
0 Carrello
Edilizia

Pompe di Calore / Superbonus 110%. Requisiti e tipologie rientranti nel Superbonus

Quali sono i requisiti e le tipologie di Pompe Di Calore previste dal Superbonus 110%? Quando è possibile richiedere l’agevolazione per la sostituzione delle pompe di calore?

Pompe di Calore e Superbonus 110. Requisiti e tipologie!
341Visite

Requisiti per installare pompe di calore sfruttando l’agevolazione del Superbonus 110%. Quali sono i casi e quali le tipologie di macchine che è possibile installare con il favore del Superbonus 110%? Grazie al Superbonus è oggi possibile riqualificare e migliorare la climatizzazione di un immobile anche sostituendo le vecchie pompe di calore, ma solo a patto di rispettare precise tipologie e requisiti.

In questo articolo.

  1. Pompe di Calore e Superbonus: perché installare pompe di calore?
  2. Cosa sono le pompe di calore?
  3. Requisiti pompa di calore agevolabile con il Superbonus 110%.
  4. Quali sono le diverse tipologie di pompa di calore che rientrano nell’agevolazione fiscale del Superbonus 110%?

Pompe di Calore e Superbonus: perché installare pompe di calore?

La tecnologia delle pompe di calore è una opzione da cui il mondo dell’edilizia non può più fare a meno. Se prima, forse, rimanevano dei dubbi riguarda la possibile convenienza delle Pompe di Calore, oggi (sopratutto dopo la proroga delle agevolazioni del Superbponus 110%) sono centinaia i consulenti e i professionisti dell’edilizia che non esitano un secondo a suggerire l’installazione di moderne pompe di calore.

Cosa sono le pompe di calore?

Le pompe di calore sono una tecnologia fondamentale, se davvero vogliamo raggiungere un efficienza energetica elevata e, parallelamente, limitare le emissioni inquinanti nelle nostre città. Installare pompe di calore è quasi una missione etica, capace di abbattere di circa il 60% le emissioni di CO2 nei contesti urbani durante l’inverno.

Requisiti pompa di calore agevolabile con il Superbonus 110%.

Per usufruire dell’agevolazione fiscale del superbonus 110% e installare delle moderne pompe di calore è necessario che gli immobili in cui si ha intenzione di eseguire i lavori risultino esistenti alla data di inizio lavori (l’articolo 2 del D.lgs. 192/05 definisce come esistente “un sistema costituito dalle strutture edilizie esterne che delimitano uno spazio di volume definito), regolarmente accatastati e con tasse e tributi pagati in regola.

Il secondo requisito per poter accedere all’ecobonus è la necessità che l’immobile interessato dai lavori sia, alla data di inizio lavori, dotato di un impianto di climatizzazione invernale “impianto tecnologico fisso destinato ai servizi di climatizzazione invernale o estiva degli ambienti, con o senza produzione di acqua calda sanitaria”.

Quali sono le diverse tipologie di pompa di calore che rientrano nell’agevolazione fiscale del Superbonus 110%?

Il decreto rilancio indica come “macchine” agevolabili gli impianti di climatizzazione invernali con impianti dotati di pompa di calore ad alta efficienza, anche con sistemi geotermici a bassa entalpia. Rientrano nell’agevolazione anche i lavori di sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi