mercoledì, Maggio 12, 2021
0 Carrello
Professionisti

Niente più esame di stato dopo la laurea abilitante da geometra?

Lauree abilitanti: il Recovery Plan abolirà per davvero il ricorso a esame di stato e tirocinio per alcune tipologie di lauree?

Lauree Abilitanti: niente più esame di Stato e tirocinio?
475Visite

Tra le novità più interessanti contenute nella bozza del Recovery Plan troviamo la presunta abolizione dell’esame di Stato per le lauree abilitanti. O per meglio dire, sarà la stessa laurea a valere come esame di Stato.

Lauree abilitanti al posto dell’esame di Stato?

Secondo le prime indiscrezioni, nel Recovery Plan italiano sarebbe presente un’importante novità riguardante le lauree abilitanti tra cui, probabilmente, la laurea dei geometri.

La prima bozza circolata infatti, citiamo testualmente, “prevede la semplificazione delle procedure per l’abilitazione all’esercizio delle professioni, rendendo l’esame di laurea coincidente con l’esame di Stato, semplificando e velocizzando l’accesso al mondo del lavoro da parte dei laureati”.

Quali sono le lauree abilitanti che renderanno, se la proposta dovesse essere approvata senza modifiche, inutile il ricorso all’esame di Stato?

La novità contenuta nel Recovery Plan non fa altro che riprendere e mettere nero su bianco alcune delle riforme previste dal precedente disegno di Legge del Governo Conte riguardante l’organizzazione dei tirocini pratico-valutativo per l’accesso alle professioni regolamentate.

Già il Governo Conte infatti aveva più volte discusso di eliminare l’obbligo del tirocinio formativo professionalizzante inserendolo direttamente all’interno del percorso di studio universitario. Lo scopo, dichiarato, era quello di velocizzare e rendere più snelle e fluide le azioni necessarie a far entrare nel mondo del lavoro le professioni tecniche e scientifiche.

Lauree abilitanti, quali sono?

Secondo i rumors di palazzo la riforma dovrebbe interessare le lauree magistrali a ciclo unico come Odontoiatria, Farmacia, Medicina, Veterinaria e Psicologia. La Riforma però, potenzialmente, potrebbe e dovrebbe interessare anche le lauree professionalizzanti per diventare geometra, agrotecnico, perito agrario e perito industriale.

Attenzione però, perché la riforma essendo particolarmente fluida e priva di confini ben definiti si allargherebbe anche ad altre tipologie di lauree, che su richiesta dei consigli e ordini professionali potrebbero vedere il proprio titolo di studio universitario diventare abilitante a tutti gli effetti.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi