giovedì, febbraio 22, 2018
0 Carrello
Edilizia

Legge Di Bilancio 2018: tutte le novità (nel dettaglio) previste per il “settore casa”

Tra le decine di novità introdotte dalla nuova Legge Di Bilancio 2018 diverse sono quelle in materia di edilizia e di sgravi fiscali

Legge Di Bilancio 2018: tutte le novità previste per il “settore casa”
188Visite

È entrata in vigore il primo gennaio la Legge di bilancio 2018 che prevede una serie di novità per i bonus sulla casa, introduce il concetto di equo compenso rafforzato per i professionisti, stanzia risorse per le infrastrutture e posticipa l’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi delle strutture ricettive e alberghiere che abbiano più di 25 posti letto.

Ecco nel dettaglio le novità sulla casa prevista dalla Legge di bilancio 2018.

La legge posticipa al 30 giugno 2019 l’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi delle strutture ricettive e alberghiere che abbiano più di 25 posti letto.

Il provvedimento è all’articolo 1 comma 1122, i. “i) le attività ricettive turistico-alberghiere con oltre 25 posti letto, esistenti alla data di entrata in vigore del decreto del Ministro dell’interno 9 aprile 1994, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 95 del 26 aprile 1994, ed in possesso dei requisiti per l’ammissione al piano straordinario di adeguamento antincendio, approvato con decreto del Ministro dell’interno 16 marzo 2012, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 76 del 30 marzo 2012, completano l’adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi entro il 30 giugno 2019, previa presentazione, al Comando provinciale dei Vigili del fuoco entro il 1º dicembre 2018 della SCIA parziale”.

La possibilità di procrastinare l’adeguamento è concessa previa presentazione entro il 1° dicembre 2018 al Comando provincia dei VVF della Scia parziale che dimostri da regola tecnica specifica il rispetto di quattro prescrizioni tra: “resistenza al fuoco delle strutture; reazione al fuoco dei materiali; compartimentazioni; corridoi; scale; ascensori e montacarichi; impianti idrici antincendio; vie d’uscita ad uso esclusivo, con esclusione dei punti ove e’ prevista la reazione al fuoco dei materiali; vie d’uscita ad uso promiscuo, con esclusione dei punti ove è prevista la reazione al fuoco dei materiali; locali adibiti a deposito”

Tra le decine di novità introdotte dalla nuova Legge di bilancio 2018 diverse sono in materia di edilizia e di sgravi fiscali

  • Ecobonus variabile dal 50% al 65% : Agli interventi di efficientamento energetico degli edifici effettuati fino al 31 dicembre 2018 è riconosciuta una detrazione variabile dal 50% al 65%. Invariate, fino al 2021, le detrazioni per i condomìni. Un Fondo offrirà garanzie sui prestiti richiesti da chi intende effettuare lavori di riqualificazione energetica.

  • Ecobonus + sismabonus, detrazione fino all’85%: Entra in scena una nuova detrazione fino all’85%, per i lavori finalizzati alla riduzione del rischio sismico e contemporaneamente alla riqualificazione energetica effettuati in condominio.

  • Bonus ristrutturazioni fino al 31 dicembre 2018: Prorogata fino al 31 dicembre 2018 la la detrazione al 50% con un limite massimo di 96mila euro per unità immobiliare, per gli interventi di ristrutturazione delle abitazioni e delle parti comuni degli edifici condominiali.

  • Bonus verde per giardini e terrazzi: Gli interventi di sistemazione a verde saranno incentivati con una detrazione fiscale dall’Irpef del 36% delle spese sostenute nel 2018, fino ad un massimo di 5mila euro per unità immobiliare.