lunedì, maggio 27, 2019
0 Carrello
Eventi

Il 33% degli italiani prepara la propria casa alle feste già dal mese di novembre!

Che il Natale sia un momento più legato alla tradizione che al glamour è confermato dalla tipologia di addobbi preferita dagli italiani. Solo il 13% ha detto di utilizzare elementi di design mentre il 70% dichiara di aver comprato tutto nei tradizionali mercatini o durante dei viaggi; il 17%, infine, utilizza soltanto addobbi faidate.

Il 33% degli italiani prepara la propria casa alle feste un mese prima
208Visite

Se è vero, come hanno dimostrato recenti ricerche, che decorare la casa per Natale in largo anticipo migliori l’umore, allora un italiano su tre può dirsi veramente felice: secondo un sondaggio di Immobiliare.it su un campione di oltre 2.000 persone, infatti, il 33% dei rispondenti ha dichiarato di addobbare la propria abitazione già a novembre. La maggior parte, però, rimane ancorata alla tradizione, tanto che il 57% attende l’8 dicembre per tirare fuori dagli scatoloni palline, stelle e ghirlande.
Dai risultati del questionario emerge inoltre che le decorazioni rimangono un affare di famiglia: il 44% di chi ha risposto dichiara di coinvolgere proprio tutti quando arriva il momento di preparare alberi e addobbi.

Che il Natale sia un momento più legato alla tradizione che al glamour è confermato dalla tipologia di addobbi preferita dagli italiani. Solo il 13% ha detto di utilizzare elementi di design mentre il 70% dichiara di aver comprato tutto nei tradizionali mercatini o durante dei viaggi; il 17%, infine, utilizza soltanto addobbi faidate.

Ma qual è la parte della casa più addobbata? L’area living è lo spazio che riceve maggiore attenzione e il 76% concentra i suoi “sforzi” soltanto in questa zona; una persona su cinque, però, ha ammesso di decorare tutto, bagno compreso.

L’albero si conferma grande protagonista delle feste, al punto che per il 73% di chi ha risposto al sondaggio è proprio questo l’elemento immancabile nella propria abitazione durante le feste. Solo il 15% non rinuncerebbe mai al presepe.

Tra chi si impegna a portare in casa l’atmosfera natalizia, il 57% non aspetta oltre la Befana per riporre in cantina tutti gli addobbi mentre il 35% dichiara di farlo solo quando ha tempo, ma comunque entro la fine di gennaio. Solo un 8% ammette, per pigrizia o nostalgia, di mantenere la casa decorata fino a febbraio.

La casa non è soltanto la protagonista indiscussa degli addobbi ma anche dei desideri che gli italiani rivolgono a Babbo Natale: il 58% vorrebbe infatti includere un’abitazione nuova nella lista dei regali da ricevere. Tra gli intervistati, inoltre, poco meno di una persona su tre (30%) sarebbe felice di trovare sotto l’albero una stanza o qualche metro quadro in più nella sua casa; il 28% sogna invece uno spazio esterno; infine un italiano su quattro si dichiara pienamente soddisfatto della sua abitazione e preferisce destinare a qualcos’altro le sue richieste a Babbo Natale.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi