domenica, Dicembre 5, 2021
0 Carrello
Professionisti

I geometri sono iscritti alla camera di commercio? Obblighi e doveri di chi apre partita iva!

I geometri sono iscritti alla camera di commercio? Breve guida - completa - agli obblighi e ai doveri di chi deve aprire partita iva e svolgere attività professionale.

I geometri sono iscritti alla camera di commercio? Obblighi e doveri di chi apre partita iva!
289Visite

I geometri sono iscritti alla camera di commercio? Se stai avviando un’attività professionale sicuramente ti interrogherai su quali sono gli obblighi e i doveri a cui dovrai “sottostare” e tra i primi dubbi da risolvere, l’obbligo (o meno) d’iscrizione alla camera di commercio è sicuramente quello che genera più dubbi.

I geometri sono iscritti alla camera di commercio? Breve guida – completa – agli obblighi e ai doveri di chi deve aprire partita iva e svolgere attività professionale.

In questo articolo:

  1. Che cosa è la Camera di Commercio?
  2. Obbligo d’iscrizione al Registro delle Imprese.
  3. Chi non deve iscriversi alla Camera di Commercio? I geometri sono iscritti alla camera di commercio?
  4. Sei un geometra? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Genericamente, chiunque apra una partita iva è obbligato a iscriversi alla Camera di Commercio ma come spesso accade la disciplina generale deve prendere in considerazione eccezioni ed esclusioni e infatti esistono delle attività (vedremo più avanti quali sono) che non devono iscriversi alla camera di commercio.

Che cosa è la Camera di Commercio?

L’attività più importante, o almeno quella che più ci interessa in questo articolo, è la tenuta del registro delle imprese, un registro dove sono contenuto e archiviati i dati principali di ciascuna imprese e tutti i successivi eventi che le hanno interessate dopo l’iscrizione. Sul Registro delle Imprese troviamo una sorta di scheda sanitaria delle aziende con elencate tutte le situazioni giuridiche che hanno coinvolto le stesse.

Obbligo iscrizione al Registro delle Imprese.

Iscriversi al Registro delle imprese è un obbligo di legge per tutti quelli che siano intenzionati a svolgere una generica attività economica sotto forma d’impresa. In particolare sono sempre sottoposti all’obbligo le persone e le aziende che producono beni e servizi; trasportano cose o persone; le attività del settore bancario e assicurativo; chi opera nell’intermediazione e nella circolazione dei beni; chi sviluppa un’attività agricola parametrata secondo determinati volumi di affari.

Tutti queste realtà economiche devono iscriversi al registro delle imprese e prepararsi a pagare, in media, tra le 250 euro e le 300 euro per la prima iscrizione e tra i 60 euro e i 110 euro ogni anno.

Chi non deve iscriversi alla Camera di Commercio? I geometri sono iscritti alla camera di commercio?

Come abbiamo già avuto modo di evidenziare, non tutti devono iscriversi obbligatoriamente alla Camera di Commercio nel Registro delle Imprese.

I Liberi Professionisti, tra cui i geometri, NON devono iscriversi alla Camera di Commercio ma devono semplicemente aprire partita iva e iscriversi al proprio albo professionale e alla loro cassa previdenziale o (per i professionisti senza cassa) alla gestione separata INPS 2.

Sei un geometra? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare da solo il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNGeGL.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi