venerdì, Dicembre 4, 2020
0 Carrello
Attualità

I Futuri Geometri ricevono i complimenti dalla Ministra dell’Istruzione Azzolina

Piovono letteralmente i riconoscimenti sui futuri geometri italiani. La Ministra Azzolina si dichiara “fiera e orgogliosa” dei futurigeometri

I Futuri Geometri crescono, i complimenti dalla Ministra Azzolina
254Visite

I futuri geometri progettano l’accessibilità. Nelle ultime ore sono piovuti centinaia di riconoscimenti e apprezzamenti sui futurigeometri italiani che hanno partecipato all’ottava edizione dell’iniziativa promossa dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati e resa possibile grazie a FIABA Onlus.

Tra tutti i riconoscimenti, spicca quello della Ministra della Pubblica Istruzione Lucia Azzolina, intervenuta alla premiazione con un videomessaggio in cui si è detta “fiera ed orgogliosa” degli studenti che hanno partecipato all’iniziativa e che stanno contribuendo a valorizzare la filiera tecnica e il settore delle costruzioni, un settore centrale per il nostro Paese.

“Gli studenti – ha dichiarato la Azzolina – possono e devono dare un forte contributo alla nostra società, aiutarci a ripensare spazi e luoghi della scuola, dettando le regole per delineare la funzionalità degli ambienti che ogni giorno li accolgono.”

Sulla stessa linea anche il presidente dei Geometri Italiani Maurizio Savoncelli. Secondo il presidente del CNGeGL la società italiana non può assolutamente tirarsi indietro dal formare nuovi tecnici e dall’investire sui giovani.

Chi lavora nella formazione professionale e chi è impegnato nella pubblica amministrazione deve ascoltare le richieste dei futuri giovani e comprendere quali sono le reali esigenze e verso quale strade sta andando il cambiamento.

“Come geometri (e futuri geometri) – afferma Savoncelli – abbiamo una responsabilità generazionale e dobbiamo avere la forza, il coraggio, le idee e l’intuizione per gestire questo particolarissimo momento storico e focalizzare le nostre energie sullo sviluppo della rigenerazione urbana e sulla corretta trasformazione delle città mediante una rilettura attenta del territorio, del tessuto sociale e dell’economia”

L’impegno straordinario dei giovani ha invece concluso la giornata l’altro esponente del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati presente, il Consigliere Paolo Nicolosi, che ha esaltato i risultati raggiunti dai futuri geometri.

“Oggi sul podio non ci sono solo i vincitori ma, bensì, tutti i concorrenti di questa edizione con i loro insegnanti. Un riconoscimento dovuto per lo sforzo compiuto in un periodo di crisi come quello che tutti vivono.”

Come si è svolta l’iniziativa e le premiazioni? Chi sono i “migliori” futuri geometri?

L’iniziativa di premiazione del concorso futuri geometri, visto l’allarme sanitario che vive l’Italia, si è svolta via Zoom ed è stata aperta dal videomessaggio della Ministra all’Istruzione Lucia Azzolina.

Il concorso , suddiviso in tre diverse categorie ha visto l’I.S.I.S. “Arturo Malignani” di Udine aggiudicarsi il riconoscimento per la categoria STRUTTURE PER IL TEMPO LIBERO con il progetto “Una fiaba senza barriere”; l’I.T.E.T. “Bramante-Genga” di Pesaro ha primeggiato nella categoria SPAZI URBANI con il progetto “Una città per tutti” per la riqualificazione di Piazza della Libertà e Piazza del Popolo del Comune di Pesaro, mentre per la categoria EDIFICI PUBBLICI E SCOLASTICI ad aggiudicarsi il primo posto è stato l’I.S.I.S. “L. da Vinci” di Portogruaro, per il progetto della riqualificazione della corte interna all’edificio dell’istituto Leonardo da Vinci attraverso la composizione di aree multidisciplinari all’aperto, peschiera e giardini connessi da una rete di percorsi accessibili.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi