sabato, Dicembre 3, 2022
0 Carrello
Professionisti

Fotografia di paesaggi urbani e architettonici: come approcciarsi alla materia

Come approcciarsi correttamente alla fotografia di paesaggi urbani e architettonici. Storia, origini, consigli e attrezzatura base per scattare foto perfette.

Fotografia di paesaggi urbani e architettonici: come approcciarsi alla materia
282Visite

Fotografia di paesaggi urbani e architettonici, come approcciarsi alla materia. Con la popolarità sempre crescente della fotografia, sempre più persone si avventurano nel paesaggio urbano per catturarne la bellezza unica. Tuttavia, fotografare la città può essere un compito arduo, poiché ci sono così tante cose da considerare: dal momento migliore della giornata per scattare, alla ricerca del punto di osservazione perfetto.

In questo articolo:

  1. Ecco alcuni suggerimenti e trucchi per fotografare il paesaggio urbano:
  2. Quando nasce la fotografia del paesaggio urbano?
  3. Attrezzatura base per scattare foto di paesaggi urbani.
  4. Vuoi diventare un esperto in Intelligenza Artificiale e applicare questa tecnologia al tuo settore professionale?

Come approcciarsi correttamente alla fotografia di paesaggi urbani e architettonici. Storia, origini, consigli e attrezzatura base per scattare foto perfette.

Ecco alcuni suggerimenti e trucchi per fotografare il paesaggio urbano:

  1. Scatta all’alba o al tramonto: la luce in queste ore del giorno è più morbida e regalerà alle tue foto un bellissimo bagliore.
  2. Trova un punto di osservazione alto: un ottimo modo per avere una panoramica del paesaggio urbano è trovare un punto di osservazione alto, come un tetto o un edificio alto. Questo ti aiuterà anche a evitare qualsiasi elemento di disturbo a livello della strada.

Quando nasce la fotografia del paesaggio urbano?

La fotografia di paesaggi urbani esiste fin dai primissimi giorni della fotografia. Uno dei primi esempi è “Vista dalla finestra a Le Gras”, una foto scattata nel 1826 dal fotografo francese Nicéphore Niépce. Questa foto mostra una veduta della città di Saint-Loup-de-Varennes dalla finestra di Niépce.

Questo tipo di fotografia, comunque, si è affermata all’inizio del XX secolo, con fotografi come Berenice Abbott ed Eugène Atget che hanno catturato immagini di città come New York e Parigi. “New York City at Night” (1932) di Abbott e “Rue des Gobelins, Paris” (1920) di Atget sono entrambi esempi classici di fotografia di paesaggio urbano da conoscere e studiare.

Attrezzatura base per scattare foto di paesaggi urbani.

Se vuoi iniziare a fotografare paesaggi urbani, ci sono alcune attrezzature di base di cui avrai bisogno.

Una fotocamera reflex digitale a obiettivo singolo (DSLR) è una buona scelta per questo tipo di fotografia, in quanto ti consente di cambiare obiettivo in base alle tue esigenze. Un obiettivo grandangolare è sicuramente un must per catturare i paesaggi urbani, mentre un teleobiettivo può essere utile per ottenere scatti più ravvicinati degli edifici che si vogliono immortalare. Quando decidi di scattare foto di paesaggi urbani inoltre, ricorda che avrai bisogno di un treppiede per mantenere ferma la tua fotocamera ed evitare foto sfocate.

Con queste nozioni di base, sarai pronto per iniziare a scattare fantastiche foto di paesaggi urbani!

Vuoi scoprire come scattare splendide fotografia di paesaggi urbani?

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi