venerdì, Maggio 27, 2022
0 Carrello
Attualità

Abbattimento delle barriere architettoniche: da dieci anni i futuri geometri progettano l’accessibilità

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con l’abbattimento delle barriere architettoniche. Fiaba Onlus e CNGeGL progettano l’accessibilità.

Abbattimento delle barriere architettoniche: da dieci anni i futuri geometri progettano l’accessibilità
331Visite

Accessibilità, abbattimento delle barriere architettoniche città a misura di persone diversamente abili. Le iniziative riguardanti il miglioramento dell’accessibilità dei luoghi pubblici e privati si moltiplicano ogni anno, ma una continua a recitare un ruolo da assoluta protagonista.

In questo articolo.

  1. Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con l’abbattimento delle barriere architettoniche. Fiaba Onlus e Cnappc progettano l’accessibilità.
  2. Abbattimento delle barriere architettoniche: da dieci anni i futuri geometri progettano l’accessibilità
  3. I futuri geometri progettano l’accessibilità: obiettivi e modalità di partecipazione al Contest.
  4. Quali sono le categorie di lavori in cui possono competere gli studenti degli istituti tecnici, settore Tecnologico, indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio”?
  5. Modalità e termini per partecipare al Contest.
  6. Sei un geometra? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con l’abbattimento delle barriere architettoniche. Fiaba Onlus e CNGeGL progettano l’accessibilità.

A gennaio 2022 entra nel vivo la decima edizione del concorso nazionale “I futuri geometri progettano l’accessibilità”. L’iniziativa è promossa dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati e da FIABA onlus e ha come obiettivo la promozione della cultura dell’accessibilità in tutto il paese.

“L’iniziativa dedicata ai futuri geometri – afferma il presidente del CNGeGL Maurizio Savoncelli – vuole coinvolgere gli studenti degli istituti tecnici, settore Tecnologico, indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio”.

Abbattimento delle barriere architettoniche: da dieci anni i futuri geometri progettano l’accessibilità

Oltre 5mila i ragazzi, 497 scuole interessate, 400 progetti consegnati alle pubbliche amministrazioni locali in tutto il territorio nazionale, sono solo alcuni dei numeri, sorprendenti, che il concorso nazionale “I futuri geometri progettano l’accessibilità” registra con convinzione.

I futuri geometri progettano l’accessibilità: obiettivi e modalità di partecipazione al Contest.

Il Contest invita i futuri geometri a confrontarsi direttamente con le esigenze di abbattimento delle barriere architettoniche esistenti nelle loro città e nei loro paesi.

“Ai giovani chiediamo di analizzare il loro contesto abitativo e di scegliere un’area della loro città che necessità di un intervento – ci spiega il Presidente dei Geometri Savoncelli. L’intervento deve essere focalizzato sull’abbattimento delle barriere architettoniche esistenti e deve essere aderente alle normative vigenti in materia di accessibilità.

Normative come la UNI/PdR 24:2016 “Abbattimento barriere architettoniche – Linee guida per la ri-progettazione del costruito in ottica di universal design” che sono alla base del lavoro quotidiano di centinaia di geometri italiani e che grazie a iniziative come quella promossa dal CNGeGL diventano un’ottima palestra professionale per i futuri geometri.

Quali sono le categorie di lavori in cui possono competere gli studenti degli istituti tecnici, settore Tecnologico, indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio”?

Il contest organizzato da FIABA e CNGeGL prevede la possibilità di partecipazione a tre diverse categorie di progetto. Gli studenti, si legge nella nota stampa ufficiale di presentazione, possono riprogettare e pianificare l’abbattimento delle barriere architettoniche in:

  • spazi urbani caratterizzati da percorsi, aree pedonali, piazze, aree verdi;
  • edifici pubblici e scolastici;
  • strutture e immobili per lo sport, la cultura e lo spettacolo, strutture ricettive, edifici di culto e di interesse culturale.

Modalità e termini per partecipare al Contest.

Per partecipare è necessario inviare la scheda di partecipazione che trovate in allegato a questo articolo e inviarla entro il 28 febbraio 2022 all’indirizzo mail silvia.gabrielli@fiaba.org.

Possono partecipare progetti elaborati da classi degli istituti tecnici, lavori di singoli studenti o da un gruppo di studenti appartenente ad un singola classe, alunni di classi diverse dello stesso istituto, studenti di diversi Istituti Tecnici. Un singolo istituto potrà presentare un solo progetto.

I progetti inviati saranno selezionati e valutati da una commissione tecnica incaricata di pesare il valore degli elaborati e di sceglierne tre che saranno premiati al termine dell’iniziativa.

Sei un geometra? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare da solo il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNGeGL.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi