sabato, Luglio 13, 2024
0 Carrello
Attualità

Fondi per la manutenzione stradale nei piccoli comuni: stanziati 20 milioni di Euro

20 milioni di euro per la manutenzione stradale nei piccoli comuni italiani: il Ministero delle Infrastrutture sostiene le infrastrutture locali con fondi cruciali per il 2024.

Fondi per la manutenzione stradale nei piccoli comuni: stanziati 20 milioni di Euro
258Visite

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha recentemente annunciato lo stanziamento di 20 milioni di euro destinati ai piccoli comuni con meno di 5.000 abitanti per la manutenzione delle strade. Questo finanziamento rientra nell’annualità 2024 del “Fondo Investimenti Stradali nei Piccoli Comuni”, istituito con il Decreto Asset e Investimenti (Legge 136/2023).

  1. La distribuzione delle risorse
  2. Modalità di erogazione dei fondi
  3. Impatto sulle comunità locali
  4. Un futuro di investimenti continuativi
  5. Sei un geometra? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

20 milioni di euro per la manutenzione stradale nei piccoli comuni italiani: il Ministero delle Infrastrutture sostiene le infrastrutture locali con fondi cruciali per il 2024.

Il “Fondo Investimenti Stradali nei Piccoli Comuni” ha una dotazione complessiva di 50 milioni di euro, suddivisi in diverse annualità: 18 milioni per il 2023, 20 milioni per il 2024 e 12 milioni per il 2025. L’iniziativa si pone l’obiettivo di supportare i comuni più piccoli, spesso dotati di risorse limitate, nella manutenzione e miglioramento delle loro infrastrutture stradali.

La distribuzione delle risorse

A maggio 2023, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti aveva già valutato positivamente 3685 domande, assegnando i primi 18 milioni di euro per finanziare 142 progetti in tutta Italia. Questo primo stanziamento ha permesso di avviare una serie di interventi cruciali per migliorare la sicurezza e la qualità delle strade locali.

Mercoledì 5 giugno 2024, il Ministero ha pubblicato il decreto che assegna ulteriori 20 milioni di euro per l’annualità 2024 a 159 comuni, permettendo lo scorrimento della graduatoria. Questo finanziamento aggiuntivo consentirà di avviare nuovi progetti e completare quelli già in corso.

Modalità di erogazione dei fondi

Ogni progetto finanziato potrà beneficiare di un contributo massimo di 150.000 euro. La somma sarà erogata in due tranche: la prima metà del finanziamento sarà disponibile al momento della stipula del contratto relativo ai lavori, mentre il restante 50% sarà erogato dopo che il Dipartimento per le opere pubbliche e le politiche abitative del Ministero avrà verificato tutta la documentazione presentata per la rendicontazione.

Impatto sulle comunità locali

Questo intervento rappresenta un significativo sostegno per i piccoli comuni, garantendo risorse fondamentali per migliorare la sicurezza e la qualità delle infrastrutture stradali locali. Le strade ben mantenute sono essenziali non solo per la sicurezza dei cittadini, ma anche per il miglioramento della qualità della vita e lo sviluppo economico delle comunità.

Le risorse assegnate consentiranno di affrontare problemi strutturali che spesso affliggono le strade dei piccoli comuni, migliorando la connettività e facilitando gli spostamenti quotidiani. Inoltre, la manutenzione stradale è fondamentale per prevenire incidenti e ridurre i costi di riparazione futuri.

Un futuro di investimenti continuativi

Il “Fondo Investimenti Stradali nei Piccoli Comuni” rappresenta un impegno concreto del Governo per supportare le comunità locali e garantire infrastrutture sicure ed efficienti. Con i prossimi stanziamenti previsti per il 2025, si continuerà a lavorare per migliorare le condizioni delle strade nei piccoli comuni, assicurando che tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro localizzazione geografica, possano beneficiare di infrastrutture di qualità.

In conclusione, lo stanziamento di 20 milioni di euro per il 2024 è un passo importante verso il miglioramento delle infrastrutture stradali nei piccoli comuni, riflettendo un impegno continuo e sostenuto per il benessere e lo sviluppo delle comunità locali.

Sei un geometra? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare da solo il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNGeGL.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi