|
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Geometri

Valorizzare gli immobili pubblici: firmato un protocollo tra Agenzia del Demanio e Touring Club Italiano

Valorizzare gli immobili pubblici: firmato un protocollo tra Agenzia del Demanio e Touring Club Italiano, Come partecipare alle selezioni

 


Valorizzare gli immobili pubblici: firmato un protocollo tra Agenzia del Demanio e Touring Club Italiano

E’ stato firmato, lo scorso 20 Giugno, un Protocollo di intesa tra l’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano (TCI),  al fine di attivare procedure reali atte al riuso urbano e valorizzazione dei beni pubblici inutilizzati attraverso attività di turismo sociale, culturale ed ambientale. 

Sono tante le iniziative di  progetti ed iniziative che già da tempo intercorrono tra Agenzia del Demanio e il Touring come ad esempio:

  • Il progetto Fari;

  • il network Valore Paese – Dimore;

  • Il progetto “Bandiere Arancioni”; (borghi piu belli dell’entroterra);

  • “Aperti per voi” (apertura di luoghi d’arte di particolare interesse non sempre fruibili al pubblico in concerto con il Mibact);

  • il progetto di recupero delle Case Cantoniere e lo sviluppo di iniziative “a rete” come i Cammini (o strada) storici/religiosi /culturali investendo i beni di competenza statale ed altri enti pubblici.

 

 Il protocollo è stato firmato  tra il Direttore dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi, e il Direttore generale del Touring Club Italiano (TCI), Lamberto Mancini che ha affermato “Il turismo – afferma – è tra le prime economie del paese, con un contributo al PIL nazionale del 10,2%, valore che può crescere e distribuirsi meglio sul territorio. Il Touring Club Italiano, come soggetto privato del terzo settore, si impegna affinché il modello di accoglienza nazionale possa valorizzare i propri asset puntando alla qualità del rapporto tra persone e luoghi, per generare occupazione e benessere durevoli anche per la comunità locali”. Raggi ha sottolineato altresì che “la  Mission dell’Agenzia è quella di sostenere gli enti pubblici nell’avvio di iniziative idonee allo sviluppo dei propri patrimoni immobiliari . Unire le rispettive forze e le professionalità vuol dire assicurare azioni in grado di innescare reali processi di sviluppo”.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!