mercoledì, Ottobre 23, 2019
0 Carrello
Attualità

Un alleanza tra Anie rinnovabili e GSE

“ Difendere le energie pulite” : la mission di Anie rinnovabili e gestore dei servizi energetici

473Visite

Anie rinnovabili e GSE assieme per difendere le energie pulite? No, non è la trama di un prossimo film, stando a ciò che i due soggetti hanno dichiarato lo scorso 10 luglio presso la sede di Anie Rinnovabili sarebbe infatti la mission di un programma già delineato tra due dei principali attori del settore dell’energia in Italia.

L’incontro, promosso da Anie Rinnovabili, si è svolto lo scorso 10 Luglio presso la sede di ANIE Confindustria. La riunione è stata l’occasione per discutere del ruolo dell’industria delle Energie Rinnovabili nel panorama energetico italiano, nonché per sottolineare quale può essere il contributo di questo settore nella definizione del Green Act, il documento strategico sulla green economy che il governo si appresta a varare.

Nel corso dell’incontro il Presidente di Anie Rinnovabili Emilio Cremona ha espresso a nome dell’Associazione la disponibilità a studiare un formula di collaborazione con il GSE, che permetta di analizzare tutti gli aspetti tecnico-normativi ed economici legati al comparto delle rinnovabili. L’accordo potrebbe poi avere una ulteriore utilità in relazione all’anagrafica degli impianti, vista la richiesta di Anie di procedere ad un censimento di tutti gli impianti installati, anche quelli su cui vengono fatte azioni di revamping.

 

L’accordo in via di definizione tra Anie rinnovabili e GSE, va nella direzione di confermare “ il ruolo di primo piano” cosi come ha affermato il presidente di Anie Cremona “che la società (branca di CONFINDUSTRIA ndr ) ha conquistato negli ultimi anni. Siamo disposti a collaborare fin da subito con il GSE in attesa che tutti i nodi normativi sul DTR vengano finalmente sciolti. Non dobbiamo dimenticare che il mercato italiano del fotovoltaico è uno dei più rilevanti nel mondo e, per questo motivo, dobbiamo sostenerlo con tutte le nostre forze”.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi