martedì, ottobre 16, 2018
0 Carrello
Professionisti

Tutti i percorsi accademici previsti in Italia per la formazione professionale dei Geometri

Formazione Professionale Geometri: conseguito il diploma CAT è possibile iscriversi a qualsiasi corso di lauree. Scopriamo insieme i percorsi migliori!

Formazione professionale Geometri: i migliori percoesi di studio in Italia!
172Visite

Conseguito il diploma CAT è possibile iscriversi a qualsiasi corso di laurea, alcuni dei quali consentono l’accesso all’esame di Stato per la libera professione senza l’obbligo del periodo di tirocinio.

Si tratta, in particolare, delle lauree nelle classi L7 (Ingegneria civile e ambientale), L17 (Scienze dell’architettura), L21 (Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale) ed L23 (Scienze e tecniche dell’edilizia), comprensive di tirocinio della durata di almeno 6 mesi.

In questo contesto si inseriscono una serie di percorsi accademici, avviati sul territorio, che rappresentano il più adeguato e coerente proseguimento degli studi per i diplomati CAT:

  • 4 Corsi di laurea triennale

“Costruzioni e Gestione del Territorio” in classe L7 (Ingegneria Civile e Ambientale) a Lodi, Mantova, Reggio Emilia, Rimini, Como e Sondrio, in collaborazione con gli atenei di Modena e Reggio Emilia (UNIMORE) e della Repubblica di San Marino. Di prossima attivazione anche a Sondrio (altri in via di definizione).

  • 5 Poli tecnologici

A Grosseto, La Spezia, Olbia, Siena e Torino, in collaborazione con l’Università Telematica Uninettuno.

  • 5 Lauree professionalizzanti

Ispirate al decreto Fedeli 935/2017, saranno attivate nell’anno accademico 2018-2019 presso l’Università degli Studi di Padova, l’Università degli Studi di Udine, il Politecnico di Bari, il Politecnico delle Marche. Dall’anno accademico 2019-2020 anche presso l’Università degli Studi della Campania “L. Vanvitelli”, l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, l’Università degli Studi di Brescia, l’Università degli Studi di Cagliari, l’Università degli Studi di Foggia, l’Università degli Studi di Palermo, l’Università degli Studi di Trento (altri in via di definizione).

Questi specifici percorsi accademici – caratterizzati da un’offerta didattica capace di implementare le conoscenze e le competenze utili all’esercizio della professione – anticipano di fatto quanto previsto dalla riforma del percorso di accesso elaborata dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati (la “laurea del geometra”), oggi disegno di legge “Disciplina della professione di geometra e norme per l’adeguamento delle disposizioni concernenti le relative competenze professionali” (Atto Senato n. 57).

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi