venerdì, Marzo 1, 2024
0 Carrello
Professionisti

Scadenza presentazione deroga minimo soggettivo Inarcassa entro (e non oltre) il 31 maggio

Per l'anno in corso è possibile richiedere a Inarcassa, entro e non oltre il 31 maggio ed esclusivamente in via telematica, la deroga al minimo soggettivo.

1.75KVisite

Per l’anno in corso 2015 la deroga deve essere richiesta, entro e non oltre il 31 maggio, esclusivamente in via telematica tramite l’applicativo disponibile nell’area riservata di Inarcassa On Line al menù “Agevolazioni – Deroga contributo soggettivo minimo”.

La norma, indirizzata a coloro che producono redditi inferiori al valore corrispondente al contributo minimo soggettivo, prevede la possibilità di derogare all’obbligo della contribuzione minima soggettiva per un massimo di 5 anni, non è fondamentale che siano continuativi.

In base a questa norma quindi tutti coloro che per il 2015 prevedono di non superare i 15.724 euro di reddito professionale sono esentati dal versare il contributo soggettivo minimo e pagare ad Inarcassa una quota pari al 14,5% del solo reddito effettivamente prodotto entro dicembre 2016, dopo la presentazione della dichiarazione on line.  Da ricordare che comunque il contributo minimo integrativo e il contributo di maternità vanno comunque versati entro i termini previsti  del 30 giugno e del 30 settembre dell’anno in corso.

Ma se derogo alla contribuzione del soggettivo minimo Inarcassa cosa mi può capitare ?

Nel caso si opti per questa scelta i servizi di assistenza; maternità, sussidi, indennità temporanea inabilità, mutui, finanziamenti, così come la possibilità di presentare domanda di riscatto per la laurea, il servizio militare, i periodi di lavoro all’estero, oppure di ricongiunzione dei periodi assicurativi maturati presso altre gestioni previdenziali, rimangono garantiti

Quali sono i requisiti per accedere alla deroga ?

I requisiti sono essenzialmente:

  • essere iscritto ad Inarcassa al momento della richiesta

  • non essere pensionando o pensionato

  • non usufruire della riduzione per i giovani under 35 anni

  • non aver esercitato la facoltà di deroga già per 5 volte

A livello contributivo quali effetti ha la deroga alla contribuzione del soggettivo minimo Inarcassa ?

La deroga determina la diminuzione dell’anzianità contributiva utile alla pensione che viene riconosciuta in misura proporzionale a quanto versato per l’annualità interessata.Si potranno comunque integrare gli importi non versati entro i cinque anni successivi e assicurarsi così l’anzianità previdenziale intera.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi