domenica, Febbraio 23, 2020
0 Carrello
Attualità

Sardegna Free Tax: niente IMU grazie all’eolico

L'amministrazione di Tula, in Sardegna, taglia l’Imu grazie ai parchi eolici

716Visite

Anche in Italia c’è un paradiso fiscale. Un paradiso dal nome breve ed evocativo. Un nome da sognatori, come buona parte di ciò che nasce e cresce nella terra di Sardegna. Si chiama Tula, ed è un piccolo comune di 1.500 abitanti in provincia di Sassari, nel nord dell’Isola.

A Tula, l’amministrazione comunale, particolarmente giovane e vivace, ha deciso di rilanciare il paese tagliando le tasse e puntando sulle energie rinnovabili. La Sardegna, terra del vento è da tempo al centro degli interessi dei cosiddetti “signori del vento”. Un interesse che ha generato innovazioni positive ma anche, e tanto, malaffare.

Per il comune di Tula lo spartiacque è stato il 2012. Nel corso di quell’anno, grazie alle entrate dei parchi eolici, il sindaco Andrea Becca, è riuscito ad  azzerare  l’IMU. Le entrate del parco eolico comunale ammontano secondo le stime fornite alla stampa a circa 400 mila euro all’anno. Soldi investiti  in politiche sociali e ambientali.

Ma la vera rivoluzione è il 2014. Sfruttando una particolarità nella normativa nazionale l’amministrazione comunale di Tula dopo aver dato un’occhiata alle rendite catastali, ha ridotto l’aliquota dal 4 al 2 per mille e contemporaneamente aumentato la detrazione sull’Imu da 200 a 400 euro da aggiungere alle detrazioni per i figli a carico per 50 euro per ciascun figlio.

 

In questo modo è stata praticamente neutralizzata l’Imu.

Una lotta alla fiscalità eccessiva dello stato che però non ha generato una battaglia fiscale in stile leghista.

Qui nel Nord della Sardegna, in un territorio incantato e lontano dai flussi turistici, non ci sono auto blu, nessun telefono di servizio e il segretario comunale è in convenzione con un altro Comune, una prassi molto diffusa in Sardegna.

Tula è uno dei centri a più bassa pressione fiscale di Sardegna e d’Italia, e lo scorso Luglio ha lanciato una campagna promozionale per incentivare le giovani coppie a trasferirsi nel nord della Sardegna.

 “Non ne potete più di tasse e tributi vari? Sognate una qualità della vita migliore? Pensate di cambiare Paese? Addio paradisi fiscali, escamotage bancari e atolli oceanici, la soluzione è Tula“, recita lo slogan.

Di recente l’amministrazione è intervenuta sulla tassa dei rifiuti, stanziando 20mila euro di agevolazioni che impediranno l’aumento delle tariffe. Per di più l’amministrazione municipale non ha mai istituito l’addizionale Irpef.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi