lunedì, Ottobre 21, 2019
0 Carrello
Attualità

Riforma del catasto: nuova funzionalità catastale online per i Comuni

È partita lunedì 11 Maggio il nuovo servizio online dell’Agenzia delle entrate che consentirà ai comuni di accedere gratuitamente alle planimetrie del catasto degli immobili per effettuare controlli urbanistici e gestire cosi la fiscalità immobiliare locale

652Visite

Da lunedì 11 maggio i  Comuni  possono  accedere  gratuitamente  alle  planimetrie  del catasto  degli immobili  per  effettuare i  controlli  urbanistici  e  la  gestione  della  fiscalità  immobiliare  locale.  Il nuovo  servizio,  disponibile  tramite  la  piattaforma  telematica  Sister,  consente  di visualizzare la planimetria di un immobile, con accesso diretto alle banche dati gestite dall’Agenzia delle Entrate.

Una piccola rivoluzione per il catasto locale che potrebbe portare un notevole miglioramento ma anche, se mal funzionante, contestazioni e problemi dalla difficile soluzione.

In ogni caso per ora possiamo certamente affermare che grazie  a  questa  nuova  funzione sul catasto locale,  gli  Enti  locali  avranno  a  disposizione  un  ulteriore strumento  per  una  migliore  gestione  della  fiscalità immobiliare  locale  e  dei  controlli urbanistici ed edilizi.

Per utilizzare il servizio non sarà necessario sottoscrivere una nuova abilitazione anzi, la procedura particolarmente semplice può anche essere consultata direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate

Come abbiamo già detto tutte le  informazioni  sulle  modalità  tecniche  per  l’accesso  e  la  fruizione  possono  essere consultate sul sito dell’Agenzia delle Entrate seguendo il seguente percorso: 

Home > Cosa devi fare > Consultare dati catastali e ipotecari >Consultazione banche dati – Sister (Istituzioni)  >  Scheda  informativa

Il  nuovo  servizio  sarà  evidenziato  –  tramite  un banner dedicato – anche sul sito istituzionale dell’Anci.

L’Agenzia delle Entrate ricorda inoltra a tutti gli interessati che presso gli sportelli del catasto decentrati dei Comuni sono attivi i servizi  di  rilascio  gratuito  delle  visure  e  delle  planimetrie  del catatso  su  richiesta  dei singoli proprietari.

Una rivoluzione telematica, che oltre ad un innegabile spinta alla modernizzazione della pubblica amministrazione potrebbe portare però anche problemi e incongruenze tra la “carta” e la versione online.

 

 

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi