venerdì, settembre 21, 2018
0 Carrello
Attualità

Nuove modalità per il rilascio delle planimetrie catastali: le news dell’Agenzia Delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato che la Direzione Centrale Servizi Catastali, Cartografici e di pubblicità immobiliare ha fornito nuove istruzioni sul rilascio delle planimetrie catastali riferite a stadi non più attuali e ad unità immobiliari soppresse

Nuove modalità per il rilascio delle planimetrie catastali
2.84KVisite

Con una circolare inviata in data 4 luglio il CNGeGL ha comunicato ai Consiglieri Nazionali, alla Cassa Italiana Previdenza ed Assistenza Geometri Liberi Professionisti, ai Presidenti dei Consigli dei Collegi e dei Comitati Regionali Geometri e Geometri Laureati, l’estensione delle nuove funzionalità per il rilascio delle planimetrie catastali riferite a stadi non più attuali e ad unità immobiliari soppresse, come da istruzioni emesse dalla Direzione Centrale Servizi Catastali, Cartografici e di pubblicità immobiliare dell’Agenzia delle Entrate.

Le richieste di rilascio di copia delle planimetrie catastali, avanzate dai soggetti legittimati, devono essere trattate secondo le seguenti modalità:

  • per le planimetrie presenti nella banca dati informatizzata, riferite all’ultimo stadio, si prosegue secondo la prassi ordinaria, che ne prevede il rilascio gratuito;

  • per le planimetrie reperibili esclusivamente in formato cartaceo, riferite all’ultimo stadio, si evade la richiesta pervenuta senza onere alcuno per il richiedente, eseguendo d’ufficio, in via preliminare, la rasterizzazione dell’immagine interessata;

  • per le planimetrie presenti nella banca dati informatizzata, riferite ad uno stadio superato o soppresso, si procede con il rilascio gratuito secondo le modalità soprarichiamate;

  • per le planimetrie reperibili esclusivamente in formato cartaceo, relative a stadi superati, o soppressi, dell’unità immobiliare, comunque presenti nell’archivio censuario informatizzato, si procede, a fronte di motivata richiesta come sopra specificato, dapprima al rilascio della copia conforme secondo le modalità previste per le certificazioni, previo pagamento del tributo speciale e dell’imposta di bollo, nel rispetto delle tariffe vigenti. Contestualmente l’ufficio procede alla rasterizzazione dell’immagine e alla relativa associazione all’identificativo presente nella banca dati censuaria. Si precisa che il procedimento richiamato non richiede il calcolo dei poligoni;

  • per le planimetrie cartacee relative a stadi superati o soppressi della unità immobiliare, correlate a periodi antecedenti alla data di impianto meccanografico e richiamate solo nei modelli 55 (scheda di partita), il rilascio avviene sempre a fronte di motivata richiesta, in modalità differita, previo pagamento del tributo speciale e dell’imposta di bollo. Per tale tipologia di elaborati grafici non si procede alla rasterizzazione dell’immagine, in quanto non risulta meccanizzabile il correlato stadio dell’unità immobiliare negli atti censuari.

Gli Uffici Provinciali-Territorio potranno adottare specifiche modalità organizzative da attivare in sede locale, garantendo comunque l’erogazione dei servizi, per disciplinare le richieste relative alla fattispecie richiamate ai punti 4 e 5, anche prendendo contatti diretti con gli Ordini e i Collegi professionali e con gli Enti locali interessati.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi