domenica, Febbraio 25, 2024
0 Carrello
Edilizia

Milleproroghe, tutti gli interventi su infrastrutture e costruzioni

All’interno del Milleproroghe è stato approvato, dalle commissioni Affari costituzionali e Finanze della Camera, un corposo iter di modifiche all’articolo 7 inerente a infrastrutture e costruzioni.

1.55KVisite

All’interno del Milleproroghe è stato approvato, dalle commissioni Affari costituzionali e Finanze della Camera, un corposo iter di modifiche all’articolo 7 inerente a infrastrutture e costruzioni. Specificatamente, le modifiche più importanti  riguardanti il comparto edile e le reti.

Tra le modifiche più importanti ricordiamo:

Nel Codice Appalti viene data la possibilità di far ricorso all’esclusione automatica dalla gara delle offerte che abbiano una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia nei bandi comunitari sotto soglia pari a 5,2 milioni di euro. Tale disposizione viene allungata dal 31 Dicembre 2015 al 31 luglio del 2016.

Viene prorogata dal 31 Dicembre 2015 al 31 Luglio 2016, per quanto concerne la qualificazione delle imprese, la verifica del requisito dell’importo di affari realizzato “con lavori svolti mediante attività diretta ed indiretta”.

Prorogato dal 31 Ottobre 2015 al 29 Febbraio 2016 il termine per l’assegnazione provvisoria delle opere inerenti l’edilizia scolastica con la stipula di mutui trentennali firmati dalle Regioni con spese a carico totale dello Stato e finanziati dalla Bei e dalla Cassa Depositi e prestiti. Se entro il 29 Febbraio prossimo non saranno pervenute domande, il termine sarà ulteriormente posticipato al 30 Aprile e, al 29 Ottobre, per gli appalti superiori alla soglia comunitaria.

Prorogata l’entrata in carica del commissario straordinario per le opere ferroviarie attinenti alla tratta Napoli-Bari. La carica, introdotta, dal Dl n. 133/2014 (Sblocca Italia), sarebbe decaduta il 13 Settembre 2016. Tale incarico viene posticipato al 30 Settembre 2017. Si sottolinea che la carica passa dal amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato all’amministratore di Rete Italia.

Viene Posticipato di ulteriori 30 giorni (rispetto ai 90 previsti) il piano attinente alla redazione industriale per il risanamento di “Ferrovie Sud Est”.

Prorogato dal 31 Ottobre 2015 al 29 Febbraio 2016 il termine per l’assegnazione provvisoria delle opere inerenti l’edilizia scolastica con la stipula di mutui trentennali firmati dalle Regioni con spese a carico totale dello Stato e finanziati dalla Bei e dalla Cassa Depositi e prestiti. Se entro il 29 Febbraio prossimo non saranno pervenute domande il termine sarà ulteriormente posticipato al 30 Aprile e al 29 Ottobre per gli appalti superiori alla soglia comunitaria.

 

 

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi