sabato, Marzo 2, 2024
0 Carrello
Attualità

La termoregolazione condominiale

Il futuro della termoregolazione passa (anche) da Udine

1.39KVisite

A Udine esiste un condominio particolarmente virtuoso, il complesso residenziale Tomadini ha infatti deliberato un progetto di termoregolazione basato sulla regolazione, ripartizione e contabilizzazione del calore molto in anticipo sulle scadenze di legge. Il risultato è un efficiente sistema di termoregolazione basato sulla ripartizione è l’attribuzione di costi energetici a ciascun appartamento sulla base degli effettivi consumi

Ma partiamo dalle origine dell’impianto di termoregolazione di Udine.

Prima dell’intervento, affidato all’Energy Saver Partner di Honeywell Enumera srl, il complesso residenziale risultava essere dotato di un impianto centralizzato alimentato a metano con caldaia a basamento, impianto a colonne montanti e valvole tradizionali.

Dopo gli studi preliminari invece si è proceduto all’utilizzo delle tecnologie Honeywell, un sistema che seconda la società incaricata dei lavori avrebbe garantito altissime garanzie in termini di risultati finali.

I lavori finalizzati a migliorare la termoregolazione dell’edificio hanno interessato principalmente l’interno degli appartamenti, mentre nella centrale termica è stata installata solo una valvola di by-pass.

Su tutti i radiatori poi sono state installate valvole termostatizzabili, detentori e testine termostatiche, e per aumentare le prestazioni nei singoli appartamenti, la quasi totalità dei condomini ha deciso di installare un cronotermostato fornito dal partner della società che stava realizzando l’impianto.

Gli appartamenti più piccoli hanno optato per una regolazione con testine elettroniche HR80 comandate da termostati CMS927, mentre quelli più grandi (trilocali con doppio bagno) hanno scelto il sistema Evohome, che oltre a poter gestire le tradizionali funzionalità di un cronotermostato può impostare e modificare la programmazione stanza per stanza, oltre che controllare il riscaldamento anche quando si trova fuori casa con lo smartphone.

Il condominio Tomadini ha infine introdotto anche un sistema web di registrazione dei consumi, Caloria.NET, che permette di leggere ed elaborare in modo automatico i consumi.

 

 

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi