giovedì, Ottobre 6, 2022
0 Carrello
Edilizia

La benna Frantoio CBF si fa il restyling nuovo

Il team di progettazione CM, sensibile alla tematica del riciclaggio, ha studiato e concepito la nuova Benna Frantoio serie CBF e CBF-L

166Visite

Quanto importante è al giorno oggi riciclare? Semplicemente essenziale.

Il team di progettazione CM, sensibile alla tematica del riciclaggio, ha studiato e concepito la nuova Benna Frantoio serie CBF e CBF-L, la quale diventa essenziale nei cantieri di riciclo di materiali provenienti da costruzioni e demolizione, riducendo il volume dell’inerte direttamente in loco, con il vantaggio di risparmiare sul costo del trasporto e smaltimento.

Nasce così la nuova Serie CBF-L, docile ma prestante, applicabile a minipale, mini escavatori e terne. La serie CBF, invece, applicabile a escavatori e pale gommate da 10 a 45 tonnellate, è stata completamente riprogettata a livello strutturale, meccanico e produttivo.

Compatte e potenti i due aggettivi che descrivono le nuove Benne frantoio di casa CM.

Le innovative CBF hanno una struttura più bassa, con conseguente maggiore forza di penetrazione nella fase di carico e un migliore bilanciamento dei pesi. Inoltre la bocca è più ampia e con maggiore apertura, questo permette la frantumazione di blocchi con maggiori dimensioni a parità di taglia escavatore/frantoio rispetto a prima. Il gruppo eccentrico è stato rivisto, con maggiorazione e sovradimensionamento di tutti i cuscinetti, nonché la trasmissione e i volani sono stati aumentati di diametro e peso per avere una maggiore inerzia durante la fase di lavoro. 

L’apertura delle mascelle è ora regolabile da 15 a 135 mm e tra gli optional vi è il kit nebulizzatore, per abbattere le polveri durante la frantumazione in cantiere, e il magnete con kit quadro comando per dividere il ferro di armatura dopo la frantumazione nonché i denti da scavo che, laddove necessario, assicurano una migliore perforazione durante il carico.

Grazie alle benne frantoio CBF-L e CBF un unico operatore è nella condizione di aprire e chiudere il cantiere in autonomia, in quanto in grado d’installare, regolare le mascelle per ottenere il risultato desiderato, separare eventuale ferro ove ci dovesse essere all’interno del materiale frantumato, fare la necessaria manutenzione periodica facile e veloce grazie al sistema d’ingrassaggio centralizzato.

Le benne frantoio CM assicurano alte prestazioni ed elevata produttività divenendo veri e propri frantoi mobili, strumenti versatili e solidi in grado di adattarsi a tutti i tipi di cantiere piccolo o grande che sia.

Capace di resistere nel tempo e a condizioni particolarmente difficili nonché alle particolari caratteristiche di materiali abrasivi, di elevata durezza e, non ultimo, di avere un peso operativo contenuto. A livello idraulico è stato inserito un nuovo blocco integrato che garantisce la salvaguardia del motore in qualsiasi caso e riducendo drasticamente la richiesta di portata e pressione con conseguente riduzione dei consumi della macchina operatrice portante.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi