mercoledì, Agosto 12, 2020
0 Carrello
Attualità

Io sostengo il Futuro: scelgo il Made In Italy

Io sostengo il futuro. Scelgo il Made in Italy: mai come in questo momento crediamo nei piccoli gesti che possono aiutare la nostra economia locale.

Io sostengo il Futuro: scelgo il Made In Italy
539Visite

Da inizio marzo il nostro Paese sta vivendo una situazione senza precedenti, che ha messo in discussione quasi tutti gli aspetti della nostra quotidianità, dalla compagnia degli affetti all’attività lavorativa, per poter salvaguardare la nostra salute e quella delle persone più fragili.

Così abbiamo trovato dei modi diversi per stare assieme e per costruire una nuova routine quotidiana: le videochiamate, lo smart working, i flashmob sui balconi, il delivery. 

Dopo oltre cinquanta giorni di fermo l’Italia sta riprogrammando la sua partenza che, seppur diversa dai ritmi e dalle abitudini che avevamo prima, ci darà la possibilità di misurarci in una nuova realtà. 

Per molti, che in questi giorni stanno riprendendo le proprie attività, sarà una ripartenza, mentre per altri sarà un nuovo inizio e si riproporranno in maniera alternativa dando sfogo all’ingegno, all’intraprendenza e alla creatività che ci contraddistinguono in tutto il mondo. 

Quando sarà possibile i serramentisti di Finestra Italiana saranno pronti a ripartire in tutta sicurezza, convinti che per la ripresa del Paese sia importante continuare a coltivare il senso di appartenenza che ci ha unito nelle ultime settimane, e per questo tutto il nostro team crede sia necessario investire sulla nostra nazione, ora più che mai: il tessuto della nostra società è composto soprattutto da aziende e professionisti locali, che stanno lottando contro una crisi senza precedenti, e per tenere duro hanno un gran bisogno di noi. 

Io sostengo il futuro. Scelgo il Made in Italy: mai come in questo momento crediamo nei piccoli gesti che possono aiutare la nostra economia locale. Il nostro è un invito a scegliere la bottega e i negozi di alimentari sotto casa per la spesa, scegli prodotti a km 0, scegli artigiani e professionisti del posto, scegli i ristoranti della tua zona supportandoli nelle loro nuove strategie, così come tutti i venditori di quegli articoli che in questo periodo sono rimasti fermi e messi in secondo piano, come abiti, libri, articoli per l’infanzia.

Quando ce ne sarà la possibilità viaggia in Italia, scopri e riscopri le nostre spiagge, le nostre montagne, i nostri parchi, i nostri numerosi monumenti e supporta l’economia della regione in cui soggiornerai. 

Stiamo vicini a quelle aziende che stanno riaprendo seguendo le regole di distanziamento sociale, si tratta per noi di una piccola attenzione che però farà la differenza per la ripresa di tutti nel migliore dei modi: più alto sarà il numero di coloro che investiranno sul nostro Paese, anche con piccoli gesti, più veloce e più efficace sarà il suo recupero. 

Per questo nella nostra nuova campagna vogliamo dare voce alle categorie che questo periodo ha messo più in difficoltà, anche e soprattutto a quelle che ancora non possono ripartire, senza dimenticare il ruolo che hanno sempre svolto per noi e dando loro un segnale di sostegno, di vicinanza e di comunità. 

Aiutiamo la nostra Italia, insieme. 

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi