sabato, Giugno 6, 2020
0 Carrello
Edilizia

In Risposta al Covid Nasce la Carta dell’Edilizia e delle Costruzioni

Presentato un manifesto di proposte al Governo, in 10 punti le politiche strategiche più urgenti e a lungo termine.

Per il post Covid Nasce la Carta dell’Edilizia e delle Costruzioni
1.36KVisite

L’Ance, il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati, Federcostruzioni, Federcomated, Oice, Rete Professioni Tecniche e Gruppo Tecniche Nuove hanno presentato al Governo un articolato manifesto con 10 proposte concrete per rilanciare il settore dell’edilizia.

La proposta rappresenta quasi un unicum nel panorama associativo italiano. Per la prima infatti, tutte le sigle, hanno lavorato gomito a gomito per stendere una bozza definitiva di proposta.

La proposta, denominata Carta dell’Edilizia e delle Costruzioni, è stata inviata al Premier Giuseppe Conte, al Ministro Dell’Economia Gualtieri, a Stefano Patuanelli Ministro dello sviluppo Economico e alla Ministra Paola De MIcheli titola re del dicastero del MIT.

“Liquidità, semplificazione, investimenti, riqualificazione e messa in sicurezza. – sono queste le parole che il presidente del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati e di Consigliere delegato a rappresentare RPT – Rete Professioni Tecniche ha rilasciato alla stampa di categoria negli scorsi giorni – Concetti che devono essere presi come base da cui far ripartire l’azione di governo per rilanciare la filiera delle costruzioni.

Semplificazione burocratica

In tema di opere pubbliche e di semplificazione, il tema che ha fatto scuola è quello del cosidetto modello Genova utilizzato per la costruzione del ponte sul fiume Polcevera. Un opera che ha attirata l’attenzione di milioni di italiani e che, proprio grazie ad un modus operandi particolare, è stato realizzato in poco più di un anno.

“Il modus operandi utilizzato per la realizzazione del nuovo Ponte di Genova – afferma Zambrano – non può essere riservato solo alle emergenze, ma deve diventare una prassi Consolidata”. Solo cosi si potranno risolvere le questione che rallentano le tempistiche.

Quali sono i 10 punti della Carta Dell’Edilizia e delle Costruzioni che sono stati proposti al Governo?

I10 punti della Carta dell’Edilizia e delle Costruzioni sono:

  • 1. Una strategia organica per interventi su scuole, sanità, infrastrutture e trasporti
  • 2. Sblocco rapido dei cantieri già finanziati
  • 3. Sicurezza. Definizione di protocolli permanenti sulla sicurezza in cantiere.
  • 4. Liquidità per gli attori della filiera per sostenerne la ripartenza.
  • 5. “Sburocratizzazione” e semplificazione delle procedure legate alla progettazione, alla costruzione e alla manutenzione di qualsiasi tipologia di edificio o infrastruttura.
  • 6. Rafforzamento di bonus e incentivi per interventi premianti in termini di efficienza energetica e ristrutturazione green.
  • 7. Valorizzazione del ruolo della progettazione.
  • 8. Digitalizzazione della filiera finalizzata alla condivisione delle informazioni.
  • 9. Maggiore coinvolgimento delle figure professionali nei processi della pubblica amministrazione
  • 10. Piano investimenti per i Comuni.
X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi