martedì, dicembre 11, 2018
0 Carrello
Attualità

I Geometri: protagonisti al Congresso Nazionale degli Architetti

L’intervento del Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli nella seconda giornata dell’VIII Congresso Nazionale degli Architetti PPC ha posto l’accento sull’impegno profuso dai professionisti di area tecnica, finalizzato a raggiungere quegli obiettivi legislativi necessari a una pianificazione degli interventi relativi all'ambiente costruito.

Maurizio Savoncelli: intervento al congresso Nazionale Architetti
270Visite

L’intervento del Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli nella seconda giornata dell’VIII Congresso Nazionale degli Architetti PPC ha posto l’accento sull’impegno profuso dai professionisti di area tecnica, finalizzato a raggiungere quegli obiettivi legislativi necessari a una pianificazione degli interventi relativi all’ambiente costruito. Un iter che potrebbe inquadrare gli strumenti in un’ottica olistica e coordinata

“È il fil rouge che unisce l’azione amministrativa pianificatrice all’esecuzione e alla realizzazione dell’opera, l’elemento necessario che delinea un nuovo approccio alla progettazione per lo sviluppo delle città”. Con le sue parole di esordio alla Tavola Rotonda “Le città del futuro prossimo. Verso una cultura della costruzione di qualità”, momento di approfondimento che apre i lavori della seconda giornata dell’VIII Congresso Nazionale degli Architetti PPC, il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli sottolinea subito l’importanza strategica di strumenti chiari sul tema.

“I cittadini – prosegue il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli – hanno diritto a un territorio sicuro e a città belle, si tratta di obiettivi che non possono essere più rinviati e per il raggiungimenti dei quali occorre, in primis, una conoscenza precisa e puntuale della città, della periferia e, in generale, del territorio. Seguono una qualità del progetto, imprescindibile per le prossime generazioni a cui vogliamo assicurare il diritto al bello, e una essenziale quanto centrale fattibilità. Benché conclusivo in ordine di priorità, è un aspetto da valutare con la massima attenzione per garantire l’attuabilità del progetto: non a caso – conclude – il Codice degli Appalti pone la fattibilità al centro del preliminare”.

Al focus del Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli si sono aggiunti i discorsi precedenti e successivi degli altri relatori della Tavola Rotonda, che hanno amplificato la dimensione storica in cui viviamo, mettendo in risalto – in particolare – come l’inattività del legislatore che non offre risposte alle domande poste dal Paese, venga sopperita dall’operosità della filiera.

L’apertura della seconda giornata dell’VIII Congresso Nazionale degli Architetti PPC è stata caratterizzata dalla presenza del Ministro dei Beni e delle e delle Attività culturali e del Turismo Alberto Bonisoli. Nel suo intervento, ha precisato come nel suo dicastero si voglia “Dare un contributo concreto e ancora maggiore a favore della crescita del nostro Paese, aggiornando la percezione dello spazio urbano e dando una spinta – ai grandi progetti – alla rigenerazione urbana che migliorano il valore stesso dell’essere comunità”.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi