sabato, Febbraio 24, 2024
0 Carrello
Eventi

I geometri italiani disegnano le città del futuro

I geometri italiani a convegno per discutere di idee e proposte per migliorare l’accesso e l’inclusività nei settori chiave delle città del futuro

1.59KVisite

Qual è il punto sulla nostra edilizia scolastica? A chiederselo sono i geometri italiani del futuro, gli studenti degli Istituti Tecnici con indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio che hanno partecipato al bando del Terzo Progetto Nazionale “I futuri geometri italiani progettano l’accessibilità”:  con una buona percentuale i partecipanti hanno scelto proprio l’edificio scolastico come caso di studio per abbattere le barriere architettoniche.

L’iniziativa è stata ideata da FIABA, organizzazione che dal 2000 opera per promuovere l’eliminazione di tutte le barriere, fisiche, culturali, psicologiche e sensoriali, patrocinata dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dal Consiglio Nazionale dei Geometrie Geometri Laureati, dalla Cassa Italiana di Previdenza e Assistenza dei geometri italiani e sostenuta da Geoweb e FIAT Autonomy.

Il Progetto è parte integrante della Campagna di sensibilizzazione della 13° Giornata Nazionale FIABADAY “Educhiamo alla diversità … formiamo il nostro futuro” e, per questo, intende stimolare fin dall’età scolare i futuri geometri italiani sulla necessità di rendere l’esistente universalmente fruibile e fornire loro gli strumenti per costruire il nuovo ad accessibilità globale. 

FIABA in questo modo vuole promuovere la progettazione innovativa a 360 gradi, dando l’opportunità non solo agli studenti, ma anche agli insegnanti e ai professionisti di migliorare la fruibilità del proprio territorio.

A partire dalla pubblicazione del bando, l’Ufficio Studi FIABA in sinergia con i Collegi Provinciale e Territoriali dei Geometri ha accompagnato le scuole e i ragazzi in un percorso di progettazione e di partecipazione estesa anche ai social network, che trova nella giornata di premiazione il momento di confronto decisivo con tutte le istituzioni per un percorso che a breve si concretizzerà in un futuro professionale.

L’iniziativa avrà la sua giornata clou giovedi 4 giugno alle ore 10,30 a Roma presso la Sala Convegni dell’Archivio Centrale dello Stato, nel corso della giornata avrà infatti luogo la cerimonia di premiazione del Progetto Nazionale che quest’anno ha coinvolto ben 41 Istituti di tutta Italia e i relativi Collegi Provinciali e Territoriali.

 

Apriranno i lavori Giuseppe Trieste Presidente FIABA e Eugenio Lo Sardo, Sovrintendente Archivio Centrale dello Stato “ MIBACT. A seguire: Domenico Rossi Sottosegretario di Stato alla Difesa, Maria Teresa Amici Sottosegretario di Stato per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento, Laura Coccia Componente della VII Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati, Raffaele Ciambrone Direzione Generale per lo Studente, l’integrazione, la partecipazione e la comunicazione “ MIUR, Valentina Grippo Presidente XII Commissione Consiliare Permanente Turismo, Moda, Relazioni Internazionali Roma Capitale, Pasquale Capo Consigliere Nazionale e Dipartimento Scuola FIABA, Maurizio Savoncelli Presidente Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati, Francesco Gerbino, Amministratore Delegato Geoweb, Silvia Gabrielli, Ufficio Studi FIABA. Modera gli interventi Michele Cucuzza.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi