martedì, Maggio 21, 2024
0 Carrello
Professionisti

Fondi europei, opportunità per i geometri italiani

La nuova programmazione 2014/2020 dei Fondi europei è un’opportunità per i professionisti e, più in generale, rappresenta un’occasione per il tessuto economico dell’Irpinia.

1.56KVisite

La nuova programmazione 2014/2020 dei Fondi europei è un’opportunità per i professionisti e, più in generale, rappresenta un’occasione per il tessuto economico dell’Irpinia. Con questa convinzione, il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Avellino ha posto il tema al centro del programma di una intensa giornata di studio, che ha visto la partecipazione degli esponenti istituzionali della PA locale e registrato l’affluenza degli iscritti.

 Nel corso del dibattito è emersa con chiarezza la potenzialità del momento e, al tempo stesso, la necessità di conoscere e approfondire con attenzione le diverse destinazioni dei fondi europei, al fine di saper cogliere l’attuale programmazione a proprio favore, senza incorrere nuovamente nella distrazione che ha caratterizzato la passata edizione dei Fondi  europei.

 Al folto pubblico intervenuto composto da geometri iscritti e professionisti interessati sono state illustrate tutte le modalità di accesso diretto al credito, in particolare grazie agli Assi attuatori del FSE e del FESR, oltre alle precisazioni di carattere professionale legate al PSR.

In questo contesto, dal Segretario locale del CNGeGL Ezio Piantedosi è stato fortemente sottolineato il ruolo decisivo e fondamentale che può essere svolto dai professionisti, che non erano finora stati mai inclusi fra i destinatari diretti nelle agevolazioni previste nei Piani e che ora, grazie alla equiparazione alla PMI, possono partecipare a pieno titolo ai bandi attuativi, come alle nuove risorse economiche dedicate alla regione Campania, in via di definitiva approvazione, proprio in questi giorni, da parte della Commissione Europea.

E’ con tempestività dunque che l’appuntamento Irpino si vuole inserire tra le iniziative di informazione e formazione che, su impulso di CNGeGL e di CIPAG, si stanno portando avanti a favore dei Geometri Italiani, ai quali viene inoltre destinata una newsletter mensile che aggiorna e informa gratuitamente tutti gli iscritti circa il monitoraggio condotto da esperti qualificati sulla pubblicazione di bandi relativi, ai fondi europei, di possibile interesse dei professionisti.

 L’evento è stato dedicato alla figura di Enrico dè Pandis, già Presidente del Collegio di Avellino dal 2000 al 2004 e componente del CdA di CIPAG dal 2003 al 2004, per celebrare il decennale della sua scomparsa. In questa cornice si è svolta la premiazione dei neo iscritti, dei colleghi che hanno raggiunto i 35 anni e i 50 anni di iscrizione. A questi ultimi, è andato anche il titolo di “senatori”.

 

 

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi