mercoledì, Dicembre 2, 2020
0 Carrello
AttualitàProfessionisti

Bonus Maggio Liberi Professionisti: le 1000 euro tardano ad arrivare

Bonus maggio 1000 euro per liberi professionisti: nuova attesa per i pagamenti. I chiarimenti di Ministero del Lavoro e MEF.

Bonus Maggio Professionisti: perchè le 1000 euro tardano ad arrivare?
1.01KVisite

Bonus maggio 1000 euro per liberi professionisti: nuova attesa per i pagamenti.

Le ultimissime notizie sul bonus maggio dal 1000 euro mese di maggio per i liberi professionisti ordinistici non sembrano essere buone. Nubi scure si stanno formando sulla testa di migliaia di liberi professionisti iscritti al sistema della casse private previdenziali, che dovranno attendere la fine del mese per vedersi riconosciuto il diritto all’indennità da 1000 euro.

A dare risalto alla notizia, che sta già facendo muovere le prime proteste, è stato il sito web Italia Oggi. Il sito di informazione generalista ha reso nota, un’informazione che in tanti già temevano, le 1000 euro per il mese di maggio NON saranno erogate in tempi brevi.

“Il decreto del ministero del lavoro – si legge in una risposta ufficiale data dallo stesso Ministero al sito Italia Oggi – NON sarà pubblicato fino a che le modalità operative non saranno rese pubbliche con l’ufficializzazione del Decreto Agosto.”

A leggere la risposta il provvedimento per il reddito da 1000 euro prevista dal Bonus Maggio sarà inserito nello (speriamo) imminente Decreto Agosto, un provvedimento che supererà il precedente Decreto Rilancio che per ora regola la materia.

La decisione di inserire il provvedimento all’interno di un nuovo decreto è dettata, afferma il Ministero, dalla volontà di ampliare la platea e di migliorare lo stanziamento a favore dei liberi professionisti iscritti al sistema delle casse previdenziali ordinistiche.

Iter Legislativo e Bonus Maggio 1000 euro. A che punto sono le pratiche per l’erogazione dell’indennità?

Il Decreto è già stato predisposto dai competenti ufficio legislativi e ora è al vaglio del MEF per il necessario imprimatur della Ragioneria Generale dello Stato. Una volta concluso l’iter di verifica da parte del MEF le indennità da 1000 euro saranno sicuramente erogate. Voci e rumori in arrivo dai dicasteri parlano di pochi giorni.

La situazione di cui vi stiamo parlando ha suscitato non poche lamentele da parte dei rappresentanti delle libere professioni. La situazione di disparità con la quale sono stati trattati casi apparentemente simili (partite iva iscritti alle casse inps e partite iva iscritte alle casse private) ha fatto parlare alcuni di discriminazione del Governo nei confronti delle Libere Professioni.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi