mercoledì, giugno 19, 2019
0 Carrello
Professionisti

Al Politecnico di Bari arrivano le matricole della “Laurea del Geometra”

Siamo fortemente convinti che questo percorso di studi universitari completerà e qualificherà maggiormente il profilo professionale del Geometra

Al PoliBA arrivano le matricole della Laurea del Geometra
367Visite

La straordinaria caratteristica di questa nuova facoltà di attrarre gli studenti viene confermata dal percorso di studi delle sue matricole: 26 provengono dalla maturità scientifica, 18 dai diplomati all’istituto tecnico CAT, per un totale di 44 neoiscritti al primo anno accademico di “Costruzioni e Gestione Ambientale e Territoriale”, classe L7 Ingegneria Civile e Ambientale del Politecnico di Bari. Parliamone con il Presidente del Collegio di BAT Antonio Acquaviva.

“Siamo fortemente convinti che questo percorso di studi universitari completerà e qualificherà maggiormente il profilo professionale del Geometra. Il progetto avviato è una sfida ambiziosa e siamo pronti all’impegno necessario a sostenere fattivamente l’affermazione della nuova facoltà del Politecnico di Bari, in cui avrà un ruolo fondamentale anche l’Istituto I.I.S.S. “Fermi –Nervi-Cassandro” di Barletta”.

Con il tono delle sue parole, il Presidente del Collegio di BAT Antonio Acquaviva ha già fatto suo il risultato delle iscrizioni al primo anno: il piano degli studi della nuova facoltà attira i giovani come una calamita. Fra i 44 neoiscritti, ben 26 hanno una maturità scientifica alle spalle. Il risultato si compone di più fattori: il qualificato piano di studi universitari, le potenziali prospettive professionali e occupazionali, l’attrazione che esercita questa nuova icona di laurea, finalmente in grado di esprimere il professionista preparato, aggiornato e competente, quale è oggi il geometra.

Concludendo il Presidente di BAT Antonio Acquaviva aggiunge: “Ringrazio, in modo particolare, il Rettore Eugenio Sciascio e il Dirigente scolastico Antonio Catapano per l’entusiasmo che mi hanno trasmesso e in ultimo, ma non per ultimo, desidero sottolineare la mia gratitudine verso il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli per la grande intuizione e per la tenacia con cui ha sostenuto questa iniziativa in ogni luogo ed in ogni occasione. La sua visione ha guidato i passi finora intrapresi dal Collegio di BAT in questa entusiasmante sfida per la Categoria”.

Si tratta della prima iniziativa nel sud Italia, a fronte del nuovo quadro normativo del D.M. 935/2017 che ripone la sua forza nella sinergia fra l’Università, il Collegio professionale e, come in questo caso, l’I.I.S.S. “Fermi –Nervi-Cassandro” di Barletta.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi