martedì, Ottobre 22, 2019
0 Carrello
Professionisti

A Verona il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati per dire stop alle barriere architettoniche

Si è svolto il 24 settembre a Verona l’incontro formativo dedicato ai temi dell’accessibilità: questione sempre più al centro dell’agire della Categoria

A Verona il Collegio dei Geometri: STOP alle barriere architettoniche
152Visite

Il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della provincia di Verona ha organizzato una giornata di lavori dedicata all’abbattimento delle barriere architettoniche.

L’incontro formativo nasce dalla volontà, sempre più sentita da parte della Categoria, di rispondere alle esigenze della società civile assumendo un ruolo centrale nella direzione del cambiamento. La giornata sarà l’occasione per tecnici e professionisti per formarsi su tecniche, normative e tecnologie del costruire, ma anche per conoscere nuovi concetti per progettare in modo inclusivo.

Amministratori, esperti della materia, addetti ai lavori si siederanno attorno a un tavolo per ragionare insieme di quello che è lo stato dell’arte della loro città. Il confronto sarà l’occasione per aprire un dialogo sulle azioni concrete da programmare per il prossimo futuro.

Insieme al Consigliere CNGeGL Paolo Biscaro, all’appuntamento sarà presente il Consigliere CNGeGL Paolo Nicolosi, da tempo attivo su questo fronte con un progetto pilota che prevede il coinvolgimento di una pluralità di soggetti, a vario titolo interessati ai temi dell’abbattimento delle barriere architettoniche. Il suo intervento, già presentato in occasione del recente convegno “Valore Geometra”, si concentrerà sul tema dell’accessibilità come opportunità culturale, sociale e lavorativa.

L’obiettivo della giornata di lavori è rovesciare l’idea secondo cui eliminare gli ostacoli sia un intervento rivolto solo a chi ha delle disabilità, ma rappresenti invece l’occasione per realizzare delle costruzioni che offrano elevati standard di sicurezza e confort per chiunque.

“Ciò che dal nostro punto di vista deve imporsi – spiega il Presidente del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Verona Fiorenzo Furlani – è una nuova metodologia progettuale, che sia in grado di creare un ambiente aperto e fruibile al maggior

numero di persone possibile. In questa visione – continua – giocano un ruolo determinante la professionalità, la conoscenza delle norme, le capacità e la sensibilità del professionista”.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi