|
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Geometri
  • News » Professionisti

Laurea del Geometra a Reggio Emilia

Il nuovo corso di Laurea del Geometra a Reggio Emilia in “Costruzioni e Gestione del Territorio” anche a Reggio Emilia.

 


Laurea del Geometra a Reggio Emilia

 Il titolo accademico Laurea del Geometra a Reggio Emilia è reso possibile grazie alla firma di una convenzione fra il Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di Reggio Emilia, l'Istituto Tecnico Statale per Geometri "Angelo Secchi", con l’Università di San Marino, che ha istituito il percorso di studi in collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia (UNIMORE). All’ufficializzazione dell’iniziativa presenti anche i vertici dell’Ateneo di Modena e Reggio Emilia e il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL), oltre ai rappresentanti locali della Categoria. Oggi la presentazione nella cittadina emiliana nel complesso universitario di Palazzo Dossetti

Dalla presentazione del disegno di legge alla Camera dei Deputati (QUI la news), che ha finora raccolto un interesse totalmente trasversale da oltre un centinaio di parlamentari, il progetto che modifica l’accesso alla professione di Geometra fa l’ennesimo passo avanti. Continuano a essere colti gli aspetti più innovativi della proposta e aumentano nel nostro Paese i percorsi didattici universitari che anticipano la riforma. E’ la volta di Reggio Emilia con l’Università di San Marino, in collaborazione con l’ateneo di UNIMORE, il Collegio Provinciale dei Geometri e l’Istituto Tecnico Statale per Geometri “Angelo Secchi”. Un avvio analogo alle altre iniziative, che oggi totalizzano complessivamente 9 piani di studio a livello nazionale: 4 con l’Università di San Marino e l’Università di Modena (con il corso di laurea “Costruzioni e Gestione del Territorio” in classe L-7 Ingegneria Civile e Ambientale) e 5 con l’Università Telematica Uninettuno (con il corso di laurea "Costruzioni, Estimo e Topografia" in classe L-7 Ingegneria Civile e Ambientale). Nel primo caso, sono protagonisti i Collegi Provinciali dei Geometri di Rimini, Lodi, Mantova, la stessa Reggio Emilia, e nel secondo i Collegi Provinciali dei Geometri di Siena, Grosseto, Olbia, Torino e La Spezia. Fra loro, anche molti Istituti tecnici Costruzioni, Ambiente e Territorio locali.

Il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli è colui che ha posto le premesse necessarie per questa novità (QUI in un’intervista a Italia Oggi): “La Categoria è al lavoro per sostenere territorialmente il nostro disegno di legge, in cui confluiranno le iniziative in corso con le università italiane. Una scelta presa in considerazione dell’interesse espresso dai giovani e dalle loro famiglie, seguita da una grande attenzione per l’ampliamento dell’offerta formativa da parte del mondo scolastico, universitario e, più in generale, determinata dal consenso dell’opinione pubblica, che plaude alla possibilità di far fruire a una platea sempre più ampia il cammino della conoscenza e della specializzazione per il domani. Siamo orgogliosi della convenzione siglata oggi a Reggio Emilia con l’Università di San Marino e UNIMORE, che si aggiunge ai percorsi di studio triennali già avviati che stanno registrando un crescente numero di iscritti”.

Alle sue parole fanno eco quelle del Presidente del Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati Francesco Spallanzani, soddisfatto per aver messo a punto l’importante collaborazione con i due atenei e l'ITS per Geometri "Angelo Secchi": “Il nostro obiettivo è un’alta formazione per il geometra, una figura tecnica da sempre al passo con i tempi. Un ruolo incline alla multidisciplinarietà, che risponde al generalizzato processo innovativo messo in atto dalla digitalizzazione nel mondo delle costruzioni e dell’ambiente, con importanti riflessi nell’economia delle nostre realtà”.

 

All’appuntamento hanno partecipato, fra gli altri, il Presidente della Provincia di Reggio Emilia Giammaria Manghi, l’Assessore all’Ambiente ed alle Infrastrutture del Comune di Reggio Emilia Mirko Tutino, il Professore Alessandro Capra, Direttore del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari”, il Professore Angelo Marcello Tarantino, Ordinario di Scienza delle Costruzioni a Unimore, il dirigente scolastico dell'ITS per Geometri "Angelo Secchi" Maria Grazia Diana, Monsignor Tiziano Ghirelli, Direttore dell’Ufficio Diocesano Beni culturali, nuova edilizia di culto e del Museo diocesano della Diocesi di Reggio Emilia e Guastalla.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!