|
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Geometri
  • News » Riforma catasto

Chiamati all’eredità: il ruolo dei geometri nel catasto italiano

Il ruolo dei geometri italiani nel settore del catasto 4.0. dalle carte del notaio alla digitalizzazione delle richieste

 


Chiamati all’eredità: il ruolo dei geometri nel catasto italiano

Il Presidente del CNGeGL, Maurizio Savoncelli, si è detto estremamente soddisfatto per la proficua collaborazione della Categoria che rappresenta con l’Agenzia delle Entrate, che continua dopo diversi eventi già organizzati congiuntamente in passato. Savoncelli ha voluto ringraziare il Direttore dell’Archivio di Stato Paolo Buonora, che ospita il convegno e la mostra in un luogo “dove i geometri si sentono a casa, dal momento che spesso, su incarico dei magistrati, trascorrono intere giornate in questa sede per ricostruire la storia di pratiche a loro affidate”.

Quanto all’argomento del Convegno, il Presidente Savoncelli ha sottolineato come “tutto ciò che è correlato alla dichiarazione di successione faccia parte della storia del sistema-paese: è senza dubbio molto affascinante renderci conto di come l’imposta di successione sia stata tarata a seconda delle differenti epoche storiche. E questo si evince dalla lettura dell’interessante catalogo di atti, documenti e testimonianze offerto dalla mostra”.

L’accento però, all’indomani dell’introduzione di SuccessioniOnLine, va posto necessariamente sul seguito: “auspico che lo Stato – ha affermato Maurizio Savoncelli – implementi l’infrastruttura telematica dell’intero territorio nazionale, per permettere a tutti di usufruire dei grandi benefici derivanti dalla corretta fruizione di questo nuovo servizio, e superare così le difficoltà di utilizzo della rete che ancora sussistono in molti territori”.

 

Solo così i geometri, destinatari di un provvedimento in via di approvazione che li abiliterà, insieme ad altre figure professionali, all’invio telematico delle dichiarazioni di successione, potranno continuare a svolgere nel migliore dei modi il loro consueto ruolo di professionisti tecnici di fiducia del cittadino, legato alla loro presenza capillare sul territorio nazionale, nell’accompagnare quotidianamente le famiglie nell’adempimento di tante pratiche e procedure.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!