|
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Geometri
  • News » Attualità

Costruzioni: continua la crescita del mercato delle macchine da terra

E’ stata pubblicata dal Cresme, e promossa da Cantieri-Ascomac, l’indagine dell’osservatorio del mercato interno delle macchine e impianti per le costruzioni

 


Costruzioni: continua la crescita del mercato delle macchine da terra

E’ stata pubblicata dal Cresme, e promossa da Cantieri-Ascomac, l’indagine dell’osservatorio del mercato interno delle macchine e impianti per le costruzioni. Lo studio mette in luce che anche nel 1° trimestre 2017 la crescita del mercato italiano delle macchine movimento terra e lavori stradali è aumentato notevolmente. La nota, infatti, sottolinea che “Le 2.135 macchine vendute o destinate alle flotte noleggio superano il dato delle vendite realizzate nel 1 trimestre 2016 del +7,2%.”

Si sottolinea, altresì, che è dal 1° trimestre 2014 che il mercato interno registra variazioni su base annua positive tanto che “il 2014 si era chiuso con un incremento del +11,3% rispetto al 2013,il 2015 con il +34,7% rispetto al 2014 e infine il 2016 con il+21,6% rispetto al 2015.”

Lo sorso anno, con 11.103 macchine vendute/destinate alle flotte noleggio, al terzo anno di crescita consecutiva, il mercato interno delle macchine movimento terra e lavori stradali aveva recuperato gran parte del mercato perso in questi anni di pesante crisi, tanto che si è tornati ai livelli delle vendite del 2011 anno in cui erano state vendute/noleggiate 10.741 macchine.

Viene anche rilevato (a fronte dell’indagine Istat) che sul commercio estero è confermato appieno il buon andamento del comparto. “Il valore di macchine per le costruzioni e lavori stradali importate nel 2016era cresciuto del +18,9% rispetto al 2015 e a gennaio 2017 cresce, ulteriormente del +6,0% rispetto allo stesso mese del 2016. E anche il valore delle macchine esportate, che ancora a fine 2016 era risultato in calo del -7,8% su base annua, è tornato a crescere a gennaio del +19,0%, sempre rispetto al corrispondente mese del 2016.”

Il saldo commerciale è rimasto comunque in attivo per tutto il periodo, a Gennaio, con poco meno di 130 milioni di euro, ha registrato un incremento del +24,4% rispetto a Gennaio 2016.

“Il primo segnale della ripresa, evidenzia la nota, si è registrato proprio nel 1° trimestre 2014 periodo in cui le macchine vendute/destinate alle flotte noleggio superano il dato del corrispondente periodo del 2013 del +23,7% e tutti in crescita i trimestri successivi tanto che il 2014 si chiude con un incremento del +11,3% rispetto al 2013”.

Per quel che concerne i dati inerenti al 2015 viene registrato un mercato in ulteriore e forte espansione: nel 1°trimestre la crescita su base annua è stata pari al +15,3%, nel 2°trimestre pari al +40,2%, nel 3°trimestre del +42,8% e nel 4°trimestre del +37,5%; il 2015 si è chiuso con il +34,7% rispetto al 2014.

 

Ancor più rilevante il dato riferito al 2016: nel 1° trimestre dello scorso anno, infatti, il mercato ha registrato un incremento pari al +24,3% rispetto al 1° trimestre 2015, nel 2° trimestre il +17,5%, nel 3° trimestre il+15,0% e nell’ultimo trimestre il +27,5%.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!