|
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Geometri
  • News » Urbanistica

Riqualificazione edifici scolastici: Al via un bando da 350 milioni per le Regioni Del SUD

Dallo scorso 5 Ottobre è partita la candidatura per gli Enti locali che vogliono richiedere i finanziamenti per 350 milioni da destinare alla Riqualificazione edifici scolastici

 


Riqualificazione edifici scolastici: Al via un bando da 350 milioni per le Regioni Del SUD

Dallo scorso 5 Ottobre è partita la candidatura per gli Enti locali che vogliono richiedere i finanziamenti per 350 milioni di euro inerenti al PON scuola. L’operazione riguarda gli interventi di messa in sicurezza e riqualificazione degli edifici scolastici nelle Regioni del Sud quali: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Gli interventi, che possono essere finanziati dai 350 milioni di euro, dovranno riguardare: il miglioramento sismico, la bonifica dell’amianto, l’adeguamento impiantistico, il superamento delle barriere architettoniche, l’efficientamento energetico, l’ ammodernamento delle aule per la didattica, l’ ammodernamento delle palestre, laboratori e mense, la riqualificazione delle aree verdi.

Nei punteggi finali saranno per primi presi in considerazione gli interventi subito cantierabili in cui vi è la presenza di uno spazio urbano da riqualificare con particolare attenzione agli spazi verdi ed un progetto che implichi la previsione di interventi antisismici sugli edifici. Priorità verrà, altresì, data ai progetti in cui l’Ente partecipi al cofinanziamento degli stessi.

Come precedentemente evidenziato le risorse per le Regioni sono state così ripartite:

  • Basilicata 16,555 milioni di euro;

  • Calabria 53,655 milioni di euro;

  • Campania 101,815 milioni di euro;

  • Sicilia 115,220 milioni di euro.

 

Gli Enti locali interessati possono iscriversi sul sito telematico del Miur grazie alla piattaforma on-line che spiega come accreditarsi. Dopo la registrazione le richieste di partecipazione possono essere presentate dalle ore 10.00 del prossimo 18 Ottobre fino alle ore 15.00 del prossimo 30 Novembre.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!