|
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Geometri
  • News » Professionisti

Topografia e tecnologia: a Lucera volando sulla Fortezza con un drone

Grazie all’iniziativa del Collegio Provinciale di Lucera, per la prima volta la superficie della fortezza viene rilevata con una strumentazione topografica di ultimissima generazione.

 


Topografia e tecnologia: a Lucera volando sulla Fortezza con un drone

Dopo sette secoli, il Castello Svevo di Angioino scrive un nuovo capitolo della sua storia. Grazie all’iniziativa del Collegio Provinciale di Lucera, per la prima volta la superficie della fortezza viene rilevata con una strumentazione topografica di ultimissima generazione. In attesa delle imminenti progettazioni per il recupero delle mura, le elaborazioni raccolte sono state messe a disposizione del Comune.

Una proposta che ha subito riscosso grande interesse, sia da parte della PA locale, sia dei professionisti interessati, sia della cittadinanza. Prende il via così l’iniziativa formativa voluta dal Presidente del Collegio Provinciale dei Geometri di Lucera Nicola Bitonto, che ha promosso due appuntamenti nel corso delle ultime settimane basati sull’impiego dell’innovazione tecnologica nella professione.

Il primo è stato dedicato alla rilevazione della fortezza Svevo Angioina svolta con laser scanner e droni. In questa iniziativa, inserita nell’ambito della formazione professionale continua, i professionisti iscritti al Collegio hanno potuto mettere a disposizione dell’amministrazione locale il risultato finale del loro impegno, quale espressione dell’attenzione che la categoria ha sempre avuto per la tutela del patrimonio storico cittadino, oltre a perfezionare le proprie conoscenze specifiche grazie all’attività portata a termine.

Il secondo è stato articolato in un momento formativo specifico, con l’intervento di esperti e docenti che hanno centrato il loro intervento sulla fotogrammetria aerea, sull’agricoltura di precisione e sulla termografia. Fra i presenti, anche il Prof. Maurizio Minichilli, Ordinario di Geomatica dell’Uiversità di Sassari, il Prof. Riccardo Salvati dell’Università della Tuscia di Viterbo, che hanno catturato l’interesse della platea, composta anche da non addetti ai lavori tecnico-professionali, lasciando un’impronta indelebile ed una lezione d’insegnamento fatta da “professionisti che insegnano la professione”.

 

“In qualità di Presidente del Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di Lucera”, ha spiegato Nicola Di Bitonto, “sono onorato dell’attenzione che ci è stata riservata da docenti, esperti e professionisti di lungo corso. Grazie alla loro competenza abbiamo potuto ampliare e arricchire le nostre conoscenze personali”.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!