|
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Geometri

Insieme per il Paese, i geometri italiani e il 2 giugno

Il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati ha partecipato alla parata per la celebrazione del LXXI Anniversario della proclamazione della Repubblica.

 


Insieme per il Paese, i geometri italiani e il 2 giugno

Il Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati ha partecipato alla parata per la celebrazione del LXXI Anniversario della proclamazione della Repubblica. Incaricato dal Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli, sarà il Segretario CNGeGL Ezio Piantedosi che, a bordo di una vettura scoperta, sfilerà al cospetto del Capo dello Stato Sergio Mattarella. La richiesta pervenuta dal Capo del Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio attesta il prezioso ruolo, e il relativo riconoscimento, reso dai Geometri volontari nel territorio italiano, in seguito agli ultimi gravi eventi calamitosi che hanno colpito l’Italia Centrale

La Capitale ha festeggiato l’anniversario del 2 giugno con le tradizionali celebrazioni. Un fitto programma completatocon il ricevimento nei Giardini del Quirinale, e poi proseguito all’indomani con il cerimoniale ufficiale. Al termine dell'esecuzione dell'Inno di Mameli, le Frecce Tricolori hanno attraversato i cieli di Roma. In seguito, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato in via di San Gregorio con la Lancia Flaminia presidenziale, scortato da una pattuglia di Corazzieri in motocicletta. Qui, insieme al Comandante militare della Capitale, ha passato in rassegna i reparti schierati e si è poi trasferito nella tribuna presidenziale, in via dei Fori Imperiali, per assistere alla sfilata.

In questa cornice unica, i Geometri hanno potuto rendere onore ai settantuno anni della Repubblica Italiana, a celebrare la ricorrenza di un Paese che amano profondamente, in cui viene svolto costantemente il loro operato con rigore professionale e serietà personali. A queste doti di dedizione e capacità che si esprimono nell’incessante impegno dei Geometri volontari impiegati al servizio del prossimo, sia nell’emergenza, sia nella ricostruzione delle catastrofi ambientali, viene riconosciuto un attestato sul prezioso ruolo e sul relativo riconoscimento reso nel territorio italiano. In particolare, su richiesta pervenuta dal Capo del Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio, in seguito agli ultimi gravi eventi calamitosi che hanno colpito l’Italia Centrale, un esponente del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati ha sfilato al cospetto del Capo dello Stato Sergio Mattarella, a bordo di una vettura scoperta. Una decisione che il Presidente CNGeGL Maurizio Savoncelli ha così commentato: "Siamo orgogliosi di rappresentare la categoria quale parte integrante ed effettiva del Dipartimento per la Protezione Civile dello Stato".






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!