|
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
Sei un professionista? - Geometri
  • News » Attualità

Gli studenti riprogettano il centro città a Grosseto

Il progetto promosso dalla Presidente del Collegio dei Geometri della provincia di Grosseto, Paola Borracelli, in collaborazione con FIABA

 


Gli studenti riprogettano il centro città a Grosseto

Il progetto promosso dalla Presidente del Collegio dei Geometri della provincia di Grosseto, Paola Borracelli, in collaborazione con FIABA, l’Istituto CAT “A. Manetti” di Grosseto e l’Amministrazione comunale locale prevede l’abbattimento delle barriere architettoniche esistenti negli esercizi commerciali di una intera strada del centro di Grosseto

E’ stata presentata il 21 dicembre all’Istituto CAT “A. Manetti” di Grosseto, in occasione della cerimonia di consegna degli attestati ai giovani geometri che si sono diplomati nello stesso Istituto nell’anno 2016, una importante iniziativa promossa dal Collegio dei geometri della provincia di Grosseto, in collaborazione con FIABA Onlus, la dirigenza della scuola superiore e l’Amministrazione comunale. Si tratta del primo esempio di fattiva collaborazione tra un Collegio provinciale e FIABA incentrato sul coinvolgimento attivo degli studenti nell’abbattimento delle barriere architettoniche: speciale protagonista del progetto è una delle strade principali del centro di Grosseto, Via Galileo Galilei.

Erano presenti la Presidente del Collegio di Grosseto, Paola Borracelli, il Presidente di Fiaba Onlus, Giuseppe Trieste, la Dirigente del Manetti, Antonella Baffetti, e l'Assessore al commercio Riccardo Ginanneschi.

Il progetto interessa gli studenti delle classi Quarte del CAT e prevede due fasi distinte: in un primo momento si svolgeranno, con l’aiuto e la guida dei professionisti geometri del Collegio e dei docenti, una serie di rilievi lungo la strada, per verificare lo stato urbanistico attuale ed evidenziare le strutture, o parti di esse, che non sono direttamente accessibili alle persone con disabilità. Seguiranno delle lezioni in aula, che vedranno anche il coinvolgimento della Sovrintendenza, e infine la presentazione dei progetti. Durante il prossimo anno gli stessi studenti, che saranno in classe Quinta, potranno partecipare alla realizzazione delle opere individuate come necessarie e vederle finalmente compiute.

I commercianti della strada hanno aderito all’iniziativa con entusiasmo e si sono impegnati a fare la propria parte nella fase finale del progetto, al fine di poter finalmente rendere i negozi di Via Galilei completamente fruibili a tutti.

 

Grazie all’intraprendenza della Presidente del Collegio di Grosseto, Paola Borracelli, e alla disponibilità e al supporto di tutti i partner aderenti all’iniziativa, per la prima volta i futuri geometri sono chiamati a dare il loro diretto contributo nel concepire e costruire concretamente la loro città a misura di diversamente abile.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!